venerdì 18 gennaio 2008

Foiano della Chiana: il più antico Carnevale d'Italia

La prossima edizione del Carnevale di Foiano si svolgerà nelle domeniche 1, 8, 15, 22 febbraio e 1 marzo 2015! Continuate a leggere per scoprire di cosa si tratta!
 
Periodo di Carnevale, e allora come non parlare di quello di Foiano della Chiana (Arezzo) che nel 2014 ha festeggiato il suo 475° compleanno?
I corsi mascherati del Carnevale di Foiano sono caratterizzati dallo "scontro" storico tra le 4 contrade del paese, i Rustici (la foto qui sopra è del carro vincitore dell'edizione 2007), gli Azzurri, i Nottambuli e il Bombolo.

I Cantieri di ogni singola fazione lavorano tutto l'anno nel massimo riserbo per sfoggiare il carro che sfilerà per le strade del paese durante ii quattro corsi e competerà per il primo premio intitolato a Re Giocondo, del quale si leggerà in pubblico, a conclusione dell'ultimo giorno, li testamento.


Quest'ultima è una tradizione che si ripete ogni anno e coinvolge gli abitanti di Foiano, protagonisti, a volte a loro malgrado, delle vicende più o meno tragicomiche accadute nell'ultimo anno, con tanto di nomi e cognomi dei malaugurati protagonisti che sono stati assurti agli "onori" della cronaca a livello locale...
La peculiarità dei temi rappresentati dai carri allegorici è l'andare oltre la satira comune, trascendendo la stretta attualità e addentrandosi ad esempio nel continuo conflitto tra il Bene e il Male lasciando trasparire sempre uno spiraglio si speranza.
Un'idea carina può essere quella di vestirsi in costume e partecipare al concorso per maschere che tra l'altro dà diritto ad una riduzione sul prezzo di entrata al Carnevale.

INFO PRATICHE

  • prezzi (aggiornati al 2015): 8 euro, ridotto 4 euro (per bambini dai 6 ai 12 anni), comitive 6 euro, abbonamento a tutte le sfilate 15 euro
  • orari: dalle 15 alle 19 escluso l'ultimo giorno quando si protrae più a lungo in quanto viene letto il testamento e viene proclamato il vincitore
Anche qui si parla di Carnevale...

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento