lunedì 6 aprile 2009

Terremoto in Abruzzo: come dare il proprio contributo

Il terremoto (di magnitudo 5,8 della scala Richter) che la scorsa notte intorno alle 3:30 ha devastato l’Abruzzo, ha provocato purtroppo centinaia di vittime e interrotto servizi, trasporti e comunicazioni nelle aree coinvolte. La Protezione Civile e le principali istituzioni sono al lavoro per garantire assistenza e cure agli sfollati e ai feriti.
Sono almeno 26 i Comuni interessati, tra questi Castelnuovo viene descritto come un ammasso di macerie ed Onna è stata rasa al suolo. 150 le vittime finora accertate (tra cui molti bambini) e oltre 1.500 i feriti. Ovviamente è stato dichiarato lo stato d'emergenza.
Servono circa ventimila posti letto per gli sfollati e in serata è arrivata pure la pioggia e il freddo... Però l'Italia si sta muovendo. Soprattutto la gente comune.
Navigando tra i principali siti ho raccolto un'insieme di informazioni e di siti da consultare per coloro che vogliano dare il proprio contributo:
  • prima di tutto, chi voglia ospitare o fare opera di volontariato deve chiedere al proprio Comune (a a un associazione di volontariato), che dovrebbe avere i moduli da compilare ed inoltrare alla Protezione Civile (che in caso di accettazione dell’offerta contatterà il volontario); il Dipartimento della Protezione civile ribadisce l'appello a non improvvisarsi soccorritori e fornisce alcuni consigli utili per gestire l'emergenza sul suo sito http://www.protezionecivile.it/ .
  • il Dipartimento della Protezione Civile raccomanda di non mettersi in viaggio verso i luoghi colpiti dal terremoto, limitare al massimo l'uso del telefono (per agevolare tutte le operazioni di soccorso e lasciare libere le linee agli operatori, evitando sovraccarichi di rete);

  • PER OFFRIRE ALLOGGIO AI TERREMOTATI OCCORRE CONTATTARE LA PROTEZIONE CIVILE A QUESTO NUMERO VERDE 800860146 OPPURE SCRIVERE A QUESTA EMAIL

  • per un aiuto finanziario alle popolazioni colpite dal sisma ecco alcuni n° di Conti correnti per le donazioni reperibili qui (vaglia postali e codice IBAN di banche, Caritas, Croce Rossa, ecc...)
  • La Croce Rossa ha aperto la sala operativa nazionale di Legnano e i Centri interventi d'emergenza (Cie) di Verona, Roma, Potenza e Palermo per la raccolta di generi di prima necessità (coperte, vestiti, pannolini, latte in polvere, casse d'acqua) da spedire nelle zone terremotate
  • la Protezione civile Abruzzo ha messo a disposizione un numero verde attivo 24 ore su 24 per richiedere informazioni: 800860146. Resta attivo 24 ore su 24 anche il numero della Protezione civile Abruzzo: 80.35.55.
Posta un commento