giovedì 16 luglio 2009

Escursioni gratuite nel canyon di "Cavagrande del Cassibile"

Un diamante incastonato in un gioiello. Così viene definita la riserva naturale orientata “Cavagrande del Cassibile” (in provincia di Siracusa) dal sito www.cavagrandedelcassibile.it. E guardando le foto c'è solo da dargli ragione.
La Riserva è uno dei Canyon più grandi d'Europa, oltre che un parco di rilevante importanza paesaggistica, idrogeologica, archeologica, antropologica e speleologica. L'area si estende per 2.700 ettari di cui 900 propri della riserva (zona A) istituita nel 1990 e 1.860 della pre-riserva (zona B).

Per visitarla occorre prenotarsi e lo staff del sito sopra citato vi accompagnerà gratuitamente in splendide escursioni!

clicca sopra per ingrandire
Il fiume Cassibile attraversa il canyon che ha creato nel corso dei millenni ed ha raggiunto delle dimensioni ragguardevoli: 10 km di lunghezza, più di 1 km di larghezza e oltre 300 metri di profondità! Il dislivello maggiore tra il letto del fiume e l'altezza dell'altipiano è di 520 metri, e nei pressi del belvedere di Avola Antica viene toccato il punto più profondo del fiume (507 m) e la sua massima ampiezza (1.200 m); qui, tramite la storica Scala Cruci, sono accessibili al pubblico dei piccoli laghetti dove poter fare il bagno.

Nel fondovalle infatti, un insieme di piccole cascate e invasi naturali (che vengono chiamati uruvi) sono in buona parte balneabili e rendono la permanenza nella riserva piacevole anche nel periodo estivo quando un bel bagnetto per rinfrescarsi un po' ci sta proprio bene.

cavagrande cassibile siracusa

Dal punto di vista archeologico invece sono da segnalare la necropoli sicula, il complesso rupestre dei Dieri e la Grotta della Conceria (conosciuta con il nome “Grotta dei Briganti) [tratto da Wikipedia]

Per le escursioni è obbligatoria la prenotazione telefonando allo 0931.67450. In alternativa, è possibile inviare le proprie richieste a assessore.turismo@comune.avola.sr.it.

Altre info sul blog cavagrande.blogspot.com (da cui sono state tratte le foto)

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento