venerdì 7 agosto 2009

Alle Grotte di Castellana di notte!

Speleonight si ripete anche per tutto il mese di agosto 2013 
con le stesse modalità degli anni scorsi!
Fino al 31 agosto le magnifiche Grotte di Castellana saranno visitabili anche di notte. L'ingresso costa 20 euro e si deve necessariamente prenotare allo 080.4998221 (inizio della visita ore 21:45). Forse un prezzo un pò elevato che però ripaga dello spettacolo offerto dalle 22 grotte (tra cui la meravigliosa Grotta Bianca, foto in alto) che vengono mostrate dalle guide speleologiche che accompagnano i visitatori con lampade e caschetto.
Le Grotte di Castellana (in provincia di Bari) sono una delle attrazioni più visitate del Mezzogiorno e costituiscono il più grande complesso carsico italiano mai esplorato dall'uomo. La visita si snoda lungo uno scenario affascinante per circa 1 km, poi ci sono due differenti percorsi:
  1. l'itinerario completo richiede 2 ore e si sviluppa per 3 km, tra caverne e voragini dai nomi mitologici o fantastici. Dalla Grave (la prima caverna e l'unica comunicante con l'esterno - foto a lato) alla Grotta Nera, dopo aver superato il Cavernone della Civetta, attraversato il Corridoio del Serpente, la Caverna del Precipizio ed il Piccolo Paradiso, si raggiunge la Grotta Bianca, definita la più bella grotta del mondo, sicuramente la più luminosa!
  2. l'itinerario parziale ha una lunghezza di 1 km e una durata di circa 50 minuti ; giunge sino alla Caverna del Precipizio. Di qui si fa ritorno alla Grave.
Il complesso carsico prosegue ben oltre il tratto aperto al pubblico ed esplorato, ed accoglie una concentrazione di opere d'arte frutto del lento defluire dell'acqua nelle profondità della terra, stalattiti e stalagmiti dai mille colori, fluorescenze d'alabastro, laghetti sotterranei, un mondo accessibile solo con l'ausilio di esperte guide speleologiche per coloro che amano l'avventura e le emozioni di uno spettacolo unico.

[Fonte paarziale per la descrizione, Wikipedia]

Sito web della Grotte di Castellana: www.grottedicastellana.it

(Foto by Flickr ginger.flower)

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento