martedì 29 settembre 2009

Sulle Alpi in attesa della riapertura della stagione invernale

Siamo alla fine di settembre ma alcune località alpine sono già imbiancate dalla neve. Al Sestriere, Bardonecchia, Cervinia, Madonna di Campiglio, Cortina d'Ampezzo e Montasio addirittura sono caduti i primi fiocchi il 13 settembre. Le previsioni per la prossima stagione invernale sono ottime e questi segnali fanno presagire effettivamente un probabile tutto esaurito nelle strutture alberghiere dell'arco alpino. Molti impianti però verranno aperti solo fra qualche mese.... nell'attesa, ecco qualche attività che si può praticare sulle Alpi senza gli sci ai piedi:
  • In Val d'Aosta gli impianti di risalita apriranno a fine novembre ma gli hotel di charme, tra Bard e Prè Saint Didier son sempre aperti per soggiorni all'insegna del wellness e delle cure termali. Ci sono comunque delle località, come Cervinia, dove gli impianti aprono nei weekend di ottobre e poi tutti i giorni dal 31 (per sapere quali sono gli alberghi aperti della zona si può telefonare all'ufficio turistico allo 0166949136)
  • in Piemonte, al Sestriere, gli impianti riaprono il 5 dicembre ma in autunno si possono fare bellissime trekkate nei boschi dipinti dai colori di stagione
  • in Trentino, a Madonna di Campiglio, a fine novembre ma in Val di Fassa, a Passo di Costalunga, gli amanti del green si potranno divertire sul campo da golf più alto d'Europa
  • infine, in Friuli, a Montasio, si possono seguire gli itinerari gastronomici facendo tappa in rifugi d'alta quota.
Ti piace il blog? Seguilo su Facebook via Feed e su Twitter!

Posta un commento