giovedì 24 settembre 2009

L'animazione giapponese a Torino al Manga Impact

Appuntamento da non perdere per gli amanti dell'animazione giapponese e degli "Anime" (un termine che raggruppa tutti i disegni animati nelle loro forme, dalle serie TV ai film): a
Torino, dallo scorso 16 settembre fino al 10 gennaio 2010, ci sarà il Manga Impact, un evento dedicato al cinema d’animazione giapponese dalle sue origini ai giorni nostri, con spazio ai suoi prodotti più commerciali e a quelli più indipendenti. L’evento consta di una retrospettiva, una serie di anteprime internazionali, una mostra, una pubblicazione, un concorso on-line per cortometraggi e un sito web. Uno spazio speciale, riservato ad addetti ai lavori e professionisti del settore, è allestito per la presentazione di opere in produzione o in via di completamento.
La mostra è stata allestita alla Mole Antonelliana e ripercorre la storia, l’evoluzione, i caratteri principali degli "Anime" attraverso gli anni, dalla prima metà dei '60 alla diffusione nel mondo negli anni '70 e '80 con "l'invasione" dei robottoni in Italia (Goldrake, Mazinga e gli altri capolavori di Go Nagai) e di altri cartoni animati come Heidi, nata dalla mano di Isao Takahata, o di Lupin III e di altre serie di Hayao Miyazaki, vincitore di numerosi premi (tra cui leone d'oro alla Mostra del cinema di venezia nel 2005) e autore di film d'animazione di successo come "La città incantata".
Gli appassionati potranno ammirare una quarantina di manifesti di film giapponesi ed italiani, disegni (alcuni originali provenienti dal National Museum of Modern Art di Tokyo), modellini di personaggi (gli "action figure"), tecniche varie e materiale raro proveniente dagli studios giapponesi e da collezionisti privati; e molto molto altro...

Manga Impact - Torino
Mole Antonelliana
A cura di Carlo Chatrian, Olmo Giovannini, Fabrizio Modina
16 settembre 2009 - 10 gennaio 2010

Il programma lo trovate sul sito www.mangaimpact.ch
Posta un commento