martedì 6 ottobre 2009

I monumenti si tingono di rosa per la raccolta fondi contro il tumore al seno

Nel 2010 la campagna Nastro Rosa riparte il 30 settembre in molte città d'Italia e del mondo.
Ad ottobre riparte la campagna internazionale Nastro Rosa, ideata dall'erede del marchio di cosmetici Evelyn Lauder nel 1989 con l'obiettivo di sensibilizzare le donne sull'importanza della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumorri al seno. In Italia, dove i casi sono circa 40.000 all'anno. la campagna è condotta dalla LILT (lega italiana per la lotta contro i tumori) e prevede visite senologiche gratuite, distribuzione di materiale informativo e e raccolte fondi.
Il rosa, colore simbolo della lotta contro il tumore al seno, scelto dalla promotrice, illuminerà una serie di importanti monumenti nel mondo e anche in Italia. Come negli anni scorsi torneranno a tingersi di rosa la statua del Nettuno in piazza Signoria a Firenze, il palazzo Marino (foto in alto) a Milano, il Castel dell'Ovo a Napoli così come l'Empire State Building a New York, l'Opera House (a lato) a Sidney, la Tokyo Tower giapponese e il Taj Mahal di Mumbai in India.
Tutti gli appuntamenti su www.nastrorosa.it

La raccolta fondi iniziò nel 1993 e grazie ad essa nacque la Breast Cancer Foundation, uno dei più importanti centri di ricerca del settore, che sostiene il lavoro di 155 ricercatori di 40 diverse istituzioni. Finora nel 2009 sono stati raccolti 252 milioni di dollari
Posta un commento