lunedì 12 ottobre 2009

In Alto Adige tra i colori dell'autunno e i larici millenari

Dicono che per apprezzare al meglio i colori dell'autunno dell'Alto Adige la passeggiata più indicata sia quella del Ketschnweg, il sentiero delle castagne in valle Isarco, tra Bressanone e Bolzano. Hanno ragione.

Il percorso si sviluppa in 6 tappe da 4-5 ore l'una sul lato orografico destro toccando Varna, Villandra, Volturno e i propaggini del Renon (sul sito valleisarco.alto-adige.com maggiori dettagli sui sentieri). L'itinerario dà la possibilità di ammirare il foliage nel castagneto di Varna, tra i meglio conservati d'Europa, di camminare nei boschi del Renon e tra i vigneti di Santa Maddalena (dove nel primo fine settimana di ottobre si svolge lo Speckfest) che giungono alle porte di Bolzano.

Alle quote più alte, la regione dolomitica presenta poi boschi di larici che in autunno si rivestono d'oro... esemplari monumentali si incontrano verso il parco nazionale dello Stelvio, in val d'Ultimo, una laterale della val Venosta. Presso il paesino di Santa Geltrude (a 1430 metri d'altitudine) si incontra un bosco di larici più che secolari; tre di questi, considerati millenari, alti quasi 30 metri e con una circonferenza di oltre 8 metri, sono veri e propri monumenti naturali.

autunno Alto Adige
foto di di a Man in a bowler hat (Epzibah)... su Flickr
Ti potrebbero anche interessare:
(Foto in alto di Allie_Caulfield su Flickr)

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento