giovedì 24 dicembre 2009

Acqua alta a Venezia, mandorli in fiore a Palermo...

E per Natale un bel bagno per tutti! Al nord sarà un "bagno" di pioggia, mentre scendendo verso sud le cose andranno un pò meglio e in Sicilia qualcuno farà veramente un tuffo in mare... stamani sulla spiaggia di Mondello a Palermo il termometro segnava 23°! I mandorli sono già in fiore grazie allo Scirocco che ha portato un clima primaverile.
Nell'Italia centro-settentrionale, passata l'allerta per la neve ed il ghiaccio, si passa all'allarme fiumi e torrenti che si stanno ingrossando per via delle piogge che si annunciano copiose anche per tutto Santo Stefano.
A Venezia l'acqua alta è a livelli d'emergenza e nei prossimi giorni (guarda qui l'altezza della marea prevista fino al 27 dicembre) raggiungerà il massimo alle 4:30 del mattino di Natale con 150 centimetri.
Perlomeno i 13 milioni (ma qualche TG parla addirittura di 20...) di italiani in autostrada troveranno condizioni nettamente migliori rispetto a quelle dei giorni scorsi mentre la situazione della rete ferroviaria, pur se migliorata nettamente rispetto ad ieri (leggi qui), resta disagiata, ad esempio oggi alla Stazione Centrale di Milano circa la metà dei treni in arrivo aveva un ritardo tra i 10 e i 65 minuti ed i treni in partenza tra i 30 e i 120 minuti...
Buona invece la situazione del trasporto aereo dove le uniche difficoltà sono rappresentate dai voli nelle città europee ancora coinvolte da avverse condizioni metereologiche.
Posta un commento