martedì 16 febbraio 2010

La storia del bagaglio alla mostra della Rocca medievale di Torino

Il Borgo e Rocca Medievale del Parco del Valentino di Torino ospita dal 14 febbraio fino al 10 maggio la mostra "L'uomo con la valigia - piccola storia del bagaglio", un modo differente di parlare del viaggio, dal punto di vista della valigia...
L'uomo ha sempre viaggiato con lo stretto necessario (per andare in guerra o fuggire a una carestia, scoprire nuovi mondi o visitare luoghi di culto) fino al 1700. Da allora in poi le classi agiate intesero il viaggio come formazione culturale e cominciarono a portarsi dietro qualcosina in pù della sacca da viaggio... nel baule del Grand Tour l'intellettuale nord-europeo metteva libri e carte turistiche, guide, colori per dipingere e abiti per tutte le stagioni, oltre a tutto il necessario per stare fuori di casa per mesi e mesi. Nacque allora la moda di attaccare sulle valigie gli adesivi dei posti visitati (o dei transatlantici e dei treni come l'Orient Express).
Nella mostra vengono analizzati "i contenitori e i contenuti" dalla metà del 1800 fino ai giorni d'oggi attraverso un percorso espositivo che si sviluppa in tre spazi all'interno del Borgo: alla Casa di Frossasco si trova la sezione Bagagli d'altri Mondi dedicata ai nomadi Tuareg e in particolare ai bagagli indispensabili per attraversare il deserto del Sahara, alla sala mostre, all’interno della chiesa, la sezione degli Oggetti del Viaggiatore e alle sale della Rocca il Bagaglio del Medioevo con una sezione dedicata al rapporto che lega Bagaglio e Viaggiatore e un approfondimento sul Baule, il bagaglio per eccellenza fino all’avvento del trasporto aereo.

Oltre alla mostra sono in programma conferenze, animazioni, visite tematiche, presentazioni di libri, una rassegna cinematografica e un concorso fotografico on line dal titolo "L’Uomo e il suo Bagaglio".

Borgo e Rocca Medievale
Via Magenta 31, Torino
L'ingresso all’esposizione è gratuito con alcune sezioni a pagamento a 5 € (4 € ridotto).

Altre info sul sito ufficiale:
www.borgomedioevaletorino.it
Posta un commento