martedì 16 marzo 2010

82 opere degli Uffizi in mostra itinerante in Cina

Il 10 marzo è stata inaugurata allo Shanghai Museum la mostra itinerante in Cina dal titolo "From the Collections of the Uffizi Gallery. The Genres of Painting: Landscape, Still Life and Portrait Paintings" composta da 82 opere proveniente dagli Uffizi di Firenze. Come emerge dal titolo, saranno suddivise in 3 sezioni principali - Paesaggi, Natura Morta e Ritratti - e successivamente si sposteranno al Liaoning Provincial Museum di Shenyang il 19 giugno, al Guangdong Museum of Art di Guangzhou il 2 ottobre, al Sichuan Museum di Chengdu il 15 gennaio 2011 e alla Central Academy of Fine Arts di Pechino il 2 maggio, ultima tappa che si concluderà il 2 agosto 2011 dopo 18 mesi di trasferta.
La mostra attinge allo sconfinato depositi della Galleria degli Uffizi... centinaia e centinaia di opere, in molti casi dei veri capolavori, che sono letteralmente stipati nelle "camere oscure" e non accessibili al pubblico (un vero peccato! E pensare che anche le sale teoricamente accessibili non sono mai tutte contemporaneamente aperte per mancanza di personale! Un patrimonio che viene privato al pubblico per mancanza di spazi, organizzazione e fondi). In questo caso sono stati selezionati 4 commessi in pietre dure e 78 quadri di 50 autori, collocati temporalmente tra la fine del XV e la seconda metà del XX secolo. Tra i dipinti spiccano "l'adorazione dei Magi" del Botticelli, la "Venere della Pernice" di Tiziano (immagine in alto), "La Leda e il Cigno" di Tintoretto ed opere del Guercino, Canaletto, Lorenzo di Credi, Bartolomeo Bimbi.

Questo scambio culturale che mira a valorizzare delle opere (alcune delle quali hanno beneficiato di interventi di restauro) al di fuori del circuito aperto al pubblico. non rappresenta però una novità: attualmente ci sono altre mostre di tesori fiorentini in giro per il mondo. In Brasile sono in mostra 6 disegni autentici di Michelangelo e una serie di modelli prestati da Casa Buonarroti; a Philadelphia ci sono pezzo archeologici provenienti da musei toscani e da pochi mesi si è conclusa la mostra "la Venere nel mito" a Tokyo.

Sito ufficiale: www.uffizichina.com

Leggi anche:
Posta un commento