lunedì 1 marzo 2010

In Val Senales all'Ice Music Festival

Nel 2011 l'evento non avrà luogo...
Immaginatevi un gigantesco igloo alto 18 metri e un'orchestra di strumenti in ghiaccio che riempe l'atmosfera di suoni. Non è lo scenario di un film ma l'ambientazione del 4° ICE MUSIC FESTIVAL che si svolge in Val Senales, nell'area sciistica del ghiacciao perenne Grawand! La "cattedrale di ghiaccio" che ospita questa rassegna musicale unica al mondo, l'ICEDOME (formata da tre absidi e un cupolone centrale) si trova a 3.200 metri di altitudine ed è un luogo ideale dove ascoltare la musica grazie all'ottima acustica conferita dalla sua particolare architettura.

All'originalità del palcoscenico va aggiunta quella degli strumenti... anch'essi di ghiaccio! Così come di ghiaccio e neve sono le gradinate e tutto ciò che si trova all'interno dell'enorme cupola dove dal 26 febbraio al 7 marzo si esibiscono gli artisti.

Qualche anno fa dette spettacolo la chitarra di ghiaccio (immagine in alto) mentre lo scorso anno furono i suoni del corno di ghiaccio e di altri strumenti a percussione ad intrattenere gli spettatori. In questa edizione a soprendere il pubblico sarà il turno dell'americano Bill Covitz con la sua creatura, l'arpa di ghiaccio e della Norwegian Opera Orchestra che si esibirà in concerto.

Qui il programma completo dei 10 giorni del Festival.

Si può arrivare all'Ice Dome con gli sci ai piedi (per la durata delle manifestazione l'ingresso ai concerti per coloro che hanno lo skipass per il comprensorio è gratuito) dalla stazione a monte della funivia del ghiacciao oppure con la seggiovia Grawand (20 minuti di tragitto).
Una curiosità: l'Icedome si trova a soli 1000 metri dal luogo in cui venne trovato Ötzi, l’uomo di ghiaccio chiamato anche l'uomo di Similaun, la mummia perfettamente conservata di un uomo di 3.300 anni fa che adesso è esposta al museo archeologico dell'Alto Adige di Bolzano.


Posta un commento