martedì 16 marzo 2010

Il Vallo di Adriano illuminato da 500 fiaccole

Per festeggiare il 1600° anniversario della fine dell'occupazione romana della Britannia (che avvenne appunto nel 410 d.C.), il Vallo di Adriano - la fortificazione in pietra fatta costruire nel 121 d.C. dall'imperatore per proteggere la Britannia dalle incursioni dei tribù celtiche della Caledonia (l'antico nome della Scozia) - è stato illuminato da 500 fiaccole nella notte del 13 marzo scorso, distanziate l'una dall'altra da 250 metri e tenute da volontari provenienti da ogni parte del mondo.

Uno spettacolo "lungo" 135 km, tanti quanto è la lunghezza del confine romano che dal forte romano di Segedunum, l'attuale Wallsend, raggiunge Bowes-sur-Solway, che si può rivedere in uno dei tanti filmati caricati su Youtube (uno breve ma suggestivo lo trovate qui) e che fa ritornare indietro nel tempo, quando i romani presidiavano il territorio e accendevano i fuochi nelle ore notturne,
Il "Roman Wall" è dal 1987 patrimonio dell'Umanità Unesco ed è in buona parte ben conservato, soprattutto nella parte centrale. Ogni anno una cittadina che sorge nella sua prossimità organizza un festival (leggi il post Love Carlisle), stavolta invece l'occasione solenne, oltre che dall'anniversario era fornita dall'inizio della Settimana britannica del Turismo (British Tourism Week dal 15 al 21 marzo 2010).

Altre notizie su www.illuminatinghadrianswall.com e sul sito dell'Hadrian’s Wall Heritage che si sta occupando della valorizzazione della fortificazione romana.
Posta un commento