mercoledì 12 maggio 2010

All'improvviso Dante: si canta la Divina Commedia per le strade di Firenze

All'improvviso Dante torna il 21 maggio 2011.
100, 867, 112. No, non sto dando i numeri... sono i Canti della Divina Commedia, i Cantori ed i luoghi di Firenze dove si svolgerà la 5^ edizione di ALL'IMPROVVISO DANTE, CENTO CANTI PER FIRENZE.

Sabato 15 maggio ritorna questo singolare appuntamento che vedrà impegnate quasi un migliaio di persone, più o meno note, che declameranno nelle piazze, nei musei, nelle chiese ma anche all'ospedale di careggi, nei negozi, neri bar e nei ristoranti della città i versi di un Canto (sono 33 nell'Inferno, 33 nel Purgatorio e 34 nel Paradiso) dell'opera di Dante Alighieri.
Si comincia alle 15:30 con l'Incipit più famoso della storia della letteratura (dopo "In principio fu il verbo"...): "Nel mezzo del Cammin di nostra Vita..." pronunciato da un membro del personale delle Ferrovie alla biglietteria della stazione S.Maria Novella. Poi il sindaco Renzi proseguirà e terminerà di declamare il 1° Canto dell'Inferno. A ruota, in altri luoghi di Firenze, si reciteranno gli altri Canti: in piazza Strozzi tutti fino al 33° dell'Inferno dalle 16:30, in piazza della Repubblica tutto il Purgatorio dalle 17:30 e in piazza Duomo tutto il Paradiso dalle 18:30 con il gran finale alle 20 sul Sagrato davanti alla Basilica di Santa Maria del Fiore per la lettura dell'ultimo Canto del Paradiso ad opera di tutti gli 867 Cantori.
Tra gli altri parteciperanno l'attore di teatro Arnoldo Foà (che leggerà nella chiesa di Orsanmichele il XXVI e XXXIII Canto dell'Inferno alle 16:30), l'attrice (nella Cappella della Misericordia in piazza Duomo alle 18:30), lo scrittore fiorentino Marion d'AmburgoFrancesco Recavi (nel cortile di Palazzo Strozzi per recitare il Canto XIV dell'Inferno alle 16:30, 16:50 e 17:10) , lo stornellatore fiorentino Marasco (nella sede della Società Dantesca dalle 16:30 per declamare il Canto V dell'Inferno) e tanti altri... il più piccolo ha 8 anni, il più anziano 92!
Non si leggeranno versi solo in italiano ma anche in altri 30 idiomi, tra cui l'afghano e il kenyota.
Un evento che sancirà anche l'inizio dell'Estate Fiorentina e che in vista dei prossimi festeggiamenti per i 150 anni dell'Unità d'Italia vuole celebrare la lingua come fattore unificante.

Il programma completo e la mappa li trovate su: www.100cantiper.com.

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook o via Feed!

Posta un commento