martedì 11 maggio 2010

Volandia, il parco e museo del volo più grande d'Italia

Domenica 8 maggio è stato aperto il parco a tema e museo dell'aviazione più grande d'Italia. Si chiama VOLANDIA e si trova nei vecchi hangar delle ex officine Caproni - un'azienda che ha fatto la storia dell'Aeronautica italiana - nel comune di Vizzola Ticino (VA), raggiungibile in 5 minuti a piedi dal Terminal 1 di Milano Malpensa tramite una passerella pedonale.
I 60.000 mq dell'esposizione, in parte all'aperto, sono suddivisi in 5 sezioni tematiche:
  • la fase pionieristica del volo;
  • la ricerca nel campo dell'ala rotante;
  • le industrie aeronautiche del territorio lombardo;
  • il volo acrobatico;
  • il trasporto aereo;
che ospitano 30 velivoli storici, i circa 1200 modellini della collezione Piazzai (che riassume la storia del volo fino allo Space Shuttle), una sala videoproiezioni e dei simulatori di volo.
Il museo racconta la storia del volo attraverso le aziende aeronautiche italiane e internazionali più famose (tra cui la Caproni, l'Agusta, l'Aermacchi e la Siai Marchetti) e si ispira allo "Smithsonian National Air and Space Museum" di Washington.
All’interno dei capannoni si trovano delle pietre miliari dell'aviazione: il Caproni CA.1 (il più antico aereo conservato in Italia), il Caproni CA.113 (uno dei più famosi aerei acrobatici), il Caproni C.22J (il bireattore biposto, ultimo degli aerei Caproni), l'Agusta Bell AB204B (il primo elicottero a turbina prodotto in serie nel mondo) l'Agusta A109 A-II (il primo elicottero di progetto interamente italiano costruito in larga serie), l'Aer.Macchi MB-308 (il primo nuovo aereo italiano a volare dopo la seconda guerra mondiale), i resti dell'Aer.Macchi C. 205V (aeroplano da caccia della seconda guerra mondiale), il SIAI Marchetti SM.80 Bis (un aereo anfibio triposto da turismo), il SIAI Marchetti S-211 (un aereo da addestramento di base) e il Vampire FB.6 (il primo aereo a reazione dell'aeronautica)

Il parco-museo è visitabile tutti i giorni ad eccezione del lunedi, dalle 10 alle 18.
Biglietto d'ingresso: 8 € (6 € fino a 13 anni).
Posta un commento