martedì 13 luglio 2010

La spiaggia bianca di Varadero, paradiso di Cuba

Diciotto chilometri di spiaggia bianca e di mare celeste: questo è il litorale di Varadero, sulla costa settentrionale di Cuba. Siamo appena tornati da una splendida settimana di vacanza in questo paradiso, giusto il tempo di scaricare qualche foto e caricare le prime che ho sottomano. Poi si torna alla "normalità" quotidiana, con una profonda Cubanite che durerà chissà ancora per quanto! La nostra base era a 12 km dalla città di Varadero, una località turistica (anche troppo!) che si trova su una penisola stretta e lunga che si affaccia sul Golfo del Messico e dista circa 140 km da L'Avana in direzione ovest.

Chi giunge a Varadero lo fa per il mare stupendo, limpidissimo, e la grande spiaggia quasi bianca che si estende per tutta la penisola di Hicacos per lasciar spazio proprio sulla punta a un litorale roccioso. Per toccare la realidad, come dicono i cubani, occorre andare altrove... e infatti anch'io e la mia ragazza ci siamo spostati nei dintorni meno edulcorati, ma per quanto riguarda il mare quello di Varadero è indiscutibilmente bello.

Se si alloggia in un appartamento privato (una casa particulare) si può arrivare al mare dagli ingressi delle spiagge libere, se invece state in un hotel avrete l'accesso privato e a seconda delle strutture, un bar in legno nel mezzo della vegetazione proprio all'inizio della spiaggia dove si gode di una visuale da sogno e si può gustare uno degli ottimi cocktail cubani (mamma mia come sono buoni il Mojito e la Pinhacolada!).

Il fondale va in profondità molto lentamente e quasi tutte le strutture mettono a disposizione per mezzora, gratuitamente, delle canoe, dei catamarani (guidati generalmente dal personale della Marina cubana che fa servizio in spiaggia per 3/4 mesi l'anno) e dei pedalò, così da verificare direttamente quanto sia trasparente l'acqua anche più al largo :-)

Se poi volete vedere cosa c'è più in là... vengono organizzate delle escursioni (sempre in catamarano a vela da 5/6 posti) verso i fondali di corallo, ricchi di pesciolini colorati... ma di questo parlerò in un altro post! Adesso la parola alle foto.



Ti piace il blog? Seguilo su Facebook via Feed e su Twitter!

Posta un commento