giovedì 5 agosto 2010

Le Maldive non stanno scomparendo. Grazie ai coralli

SOS rientrato. Almeno per ora. Le Maldive non saranno sommerse dalle acque entro il 2100 come molti temevano (leggi qui). Due nuove e diverse indagini sostengono che nonostante il confermato riscaldamento globale, il livello del mare non sarà più alto di quello raggiunto 3 secoli fa. Dal 1700 si sa anzi che è calato di 50 cm a causa delle correnti e dei movimenti del suolo. Autore di questa teoria lo scienziato svedese Morner, secondo il quale le acque si alzeranno di 20 cm da qui alla fine del secolo. Anche se l'innalzamento fosse di 50 cm (come stimato dall'IPCC, un gruppo intergovernativo dell'ONU) le Maldive tornerebbero a una situazione che hanno già vissuto in passato.
Dalla Nuova Zelanda un'altra conferma: dalle foto aeree di 27 atolli corallini del Pacifico scattate negli ultimi 60 anni risulta che solo la superficie di 4 isole è un pò diminuita negli ultimi 50 anni nonostante il livello del mare sia cresciuto di 12 cm. In alcuni casi è addirittura cresciuto! Questo perchè il corallo è vivo e cresce con il livello del mare ricostruendo così le isole con il suo costante rifornimento di sabbia e frammenti calcarei.

Leggi anche:
Posta un commento