giovedì 2 settembre 2010

Il Consiglio di Stato conferma il blocco dell'aumento dei pedaggi sulle autostrade

Era entrato in vigore a luglio tra mille polemiche e minacce di "sfondamento dei caselli" (da parte del sindaco Alemanno sul raccordo anulare di Roma) ma poche settimane dopo, il 4 agosto, era stato bloccato dal TAR: l'aumento delle tariffe autostradali e l'introduzione di pedaggi in 26 nuovi tratti ieri è stato bocciato anche dal Consiglio di Stato.
La decisione teoricamente riguarderebbe solo i tratti di autostrada o i raccordi nei territori dove gli Enti Locali hanno fatto ricorso ma l'Anas dopo la sentenza amministrativa di 1° grado del TAR scelse di estendere il blocco a tutta Italia e adesso è stata confermata nuovamente a livello nazionale.
Per quanto riguarda i ricorsi contro gli aumenti fino a 2 euro e gli eventuali rimborsi occorre aspettare una sentenza in merito sempre da parte del Consiglio di Stato.
Il Governo comunque non demorde ed ha in mente di attuare un nuovo decreto con il quale raggiungere gli stessi scopi...


Leggi anche:
Posta un commento