martedì 9 novembre 2010

Il Salar de Uyuni in Bolivia, la più grande distesa di sale (e riserva di litio) del mondo

salar uyuni bolivia
Sud-ovest della Bolivia, Cordigliera delle Ande. Su un altipiano a circa 3.700 metri sul livello del mare si trova il Salar de Uyuni, la distesa salata più grande del mondo con i suoi 12.000 kmq (quasi quanto l'intera regione della Campania...).
Un deserto bianco visibile anche dalla Luna che rappresenta un'enorme riserva di sale - ogni anno se ne estgraggono 25.000 tonnellate - e secondo le ultime stime geologiche racchiude il 50% delle riserve di litio presenti sul pianeta.

Il litio è un metallo leggero che si estrae dalla salamoia, un liquido bianco che si forma sotto la crosta di sale. E soprattutto è una risorsa essenziale per i computer, i cellulari e le auto elettriche che la General Motors vorrebbe produrre inserendo batterie al litio al posto del motore tradizionale (il nome è stato già coniato: si chiameranno Volt).

salar uyuni
foto di Ali M Martin su Flickr
Per decenni gli abitanti hanno campato vendendo il sale non sapendo che a poca profondità (talvolta solo 1 metro sotto la superficie) si trova questa risorsa che potrebbe cambiare le sorti di tutto il Paese... il governo della Bolivia ha già attivato un programma che nel giro di 5/6 anni dovrebbe portare alla produzione di batterie al litio in vasta scala.
Alcuni parlano addirittura di un futuro ruolo centrale della Bolivia nel panorama economico mondiale al pari di quello giocato finora dal Medio Oriente grazie al petrolio...

Salar de Uyuni map
il Salar de Uyuni visto dal satellite
Scenari futuri o futuribili.... adesso chi si reca in visita al Salar de Uyuni si trova di fronte un luogo remoto e inospitale ed a chilometri e chilometri di sale raramente  punteggiati da cactus giganti e colonie di fenicotteri rosa che a novembre arrivano per riprodursi.

L'accesso ad alcune zone (come l'Isla del pescado, uno dei rari promontori nell'infinita distesa salata, alto poco più di 100 metri) è a pagamento e va effettuata con mezzi speciali, motociclette o jeep resistenti al sale.
Non è proprio una scampagnata un'escursione al Salar de Uyuni: niente autobus o treni per spostarsi (in generale è tutta la Bolivia ad essere carente di infrastrutture), occhiali da sole obbligatori per preservarsi dal bianco accecante e vestiti pesanti! Le temperature sono quasi sempre molto basse e nella notte scendono a 20° sotto zero!

salar uyuni
foto di Where There be Dragons su Flickr

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento