mercoledì 17 novembre 2010

Sul Cervino apre una pista per lo Slow Ski, nuova moda della stagione sciistica 2010/11

Slow Ski Cortina
La novità della stagione sciistica valdostana 2010/11 è all'insegna del Vertical Ski e... dello Slow Ski.
A Breuil Cervinia, nella parte alta dell’area-ski del Cretaz, gli sciatori esperti ed amanti del brivido saranno entusiasti per l'inaugurazione di due piste nere: la nuova numero 24 (completamente rimodellata) raggiungibile con la seggiovia Cretaz dal centro del paese (poi lo sarà anche dalla nuova Pacheron) e la numero 59 battezzata la pista nera del Cervino che presenta un muro di partenza molto impegnativo, proprio sotto le Creste del Furgegen.

Chi invece preferisce all'adrenalina la contemplazione della maestosità della natura può dirigersi ai piedi dell'imponente Parete Sud dove viene aperta una pista attrezzata in diversi punti...con aree di sosta dotate di panche e tavoli, proprio per invitare gli sciatori a soffermarsi ed ammirare la bellezza del versante italiano del Cervino. Una pista con vista panoramica che interpreta una differente filosofia dello sci, lo Slow Ski appunto: non più discese frenetiche ma rilassanti e rigeneranti.
Dal Plan Maison si prende la seggiovia Pancheron per arrivare a quota 2950 metri; poi la lenta discesa fino ai 2400 metri nella zona chiamata "Città delle Pietre" per la presenza di castelli di roccia che sembrano sculture. Durante il percorso una pausa è d'obbligo farla alla Curva dell'eco, dove i suoni rimbalzano da un punto all'altro e che in primavera diventa un luogo particolarmente indicato per osservare gli animali. Basta stare immobili, in silenzio, e attendere...

Altre informazioni sul prezzo degli Skipass e sulle attività di Breuil-Cervinia Valtournenche su  www.cervinia.it.

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento