lunedì 17 gennaio 2011

Di notte a bordo di un gatto delle nevi! E' la novità della stagione invernale di Cervinia

Cervino by night
Dallo scorso 4 dicembre e per tutto il periodo di apertura della stagione sciistica 2010/11, alle tante attività sportive che è possibile praticare al Breuil Cervinia Valtournenche si è aggiunta la "cavalcata" notturna sulle nevi a fianco di un... "gattista".
"Chi è costui?", potreste domandarvi con intonazione manzoniana? E' colui che guida il gatto delle nevi ed ha il compito di disegnare i muri e gli schuss (i tratti ripidi di discesa) e battere le piste ossia di metterle in ordine spianando i dossi e riportando le neve dove ne manca per consentire agli sciatori di poter scendere il giorno successivo su un tappeto bianco immacolato.

Oltre al paesaggio notturno, se si ha la fortuna di trovare una serata dal cielo limpido è possibile anche ammirare lo spettacolo del ciello stellato che brilla sopra l'inconfondibile sagoma del monte Cervino (la foto in alto è stata scattata da Hurni Cristoph, chrchr_75 su Flickr, il 3 gennaio 2011)!
La gita notturna a bordo dei gatti delle nevi viene effettuata solo il sabato ed è necessario prenotarsi (i posti disponibili sono solo 5, uno per ognuno dei mezzi a disposizione) entro il mezzogiorno del venerdi precedente all'ufficio Informazione Cervino SPA allo 01.66944311.
La serata ha inizio alle 19:30 con il ritrovo alla stazione di partenza della funivia Breuil-Cervinia di Plan Maison (a quota 2555 metri) che porta al ristorante dell'hotel Stambecco dove si svolge la cena insieme ai gattisti professionisti che tra un piatto e l'altro spiegheranno in cosa consiste l'escursione ed il loro lavoro.
Poi partenza verso l'avventura! Il gatto delle nevi vi riporterà a Cervinia intorno alle 23:30, prima della mezzanotte come la carrozza di Cenerentola (ma non credo che si trasformi in zucca al rientro in deposito ;P).
Il prezzo della gita notturna, della cena e della salita in funivia è di 50 €.

Altre informazioni su www.cervinia.it.

Ti potrebbe anche interessare:
Ti piace il blog? Seguilo su Facebook o via Feed!
Posta un commento