lunedì 10 gennaio 2011

Nella Valle del San Bernardo sfilano i Carnevali Storici della Coumba Freida

Quest'anno martedi grasso si festeggia l'8 marzo 2011 di conseguenza gran parte dei Carnevali avrà inizio nel mese di febbraio, eccetto che in alcune zone... nella "Coumba Freida" del Gran San Bernardo in Valle d'Aosta ad esempio è già iniziato il Carnevale storico!

I 10 paesi della Valle Fredda - questo il significato di Coumba Freida, così battezzata per il clima gelido - festeggiano da anni in maniera originale con sfilate in costumi d'epoca napoleonica, per la precisione in uniformi da Landzette (per la storia della manifestazione ed i dettagli sulle maschere vi rimando al post dello scorso anno): cortei dove regna lo spirito goliardico ed abbondano gli scherzi che vedono vittime gli abitanti, stanati nelle loro case o in giro per le strade, coinvolti anche nei balli.


Sulle origini dei bizzarri vestiti ci sono varie ipotesi, una delle quali rimanda a un insolito matrimonio tra due componenti di un villaggio piuttosto tontoloni ed avanti negli anni, a cui si sarebbero presentati i compaesani in abiti colorati e sfarzosi. L'ipotesi più avvalorata resta però legata al passaggio sul Colle del San Bernardo dei soldati di Napoleone nel maggio del 1800.

Con una simbologia costante in tutti i costumi - dal rosso indice di forza, atto a scacciare le forze malefiche al pari delle code di mulo, alla presenza dell'orso che annuncia il prossimo passaggio alla primavera - ed alcune varianti presenti nei singoli paesi, l'edizione 2011 è già partita: il primo Carnevale si è svolto a Ollomont l'8 gennaio!

Nelle prossime settimane i festeggiamenti riguarderanno Valpelline (il 22 e 23 gennaio preceduti il venerdi 21 da una serata danzante ed il 5 marzo con il Carnevale dei bambini), Oyace (il 5 febbraio), Allein (il 19 e 20 febbraio), Gignod (il 26 febbraio e dal 5 all'8 marzo), Étroubles (il 3 e 4 marzo), Bionaz (il 5 marzo), Saint-Oyen (il 5 marzo), Roisan (il 5, 7 e 8 marzo), Doues (dal 6 all'8 marzo) e Saint-Rhémy-En-Bosses (il 6 e 8 marzo).

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento