mercoledì 2 febbraio 2011

3 febbraio 2011: inzia l'anno cinese del Coniglio! Dove si festeggia in Italia

2011 anno coniglioOggi per il calendario cinese è l'equivamente del nostro San Silvestro: tra poche ore terminerà l'anno della Tigre (hu) e comincerà l'anno del Coniglio (tu)!
In Cina ed in molti Paesi d'Oriente i festeggiamenti dureranno fino al 17 febbraio, il giorno della Festa delle Lanterne (in Malesia del San Valentino cinese.... leggi qui) ma anche in Italia ci sono diverse manifestazioni per celebrare la ricorrenza.
Rispetto allo scorso anno si sono mobilitate le comunità cinesi di molte più città (in tutto si stima che i cinesi residenti in Italia siano oltre 200.000) a cominciare da Napoli, dove stasera alle 21 ci sarà un grande spettacolo pirotecnico proprio sul Golfo!
Stasera le famiglie cinesi si raduneranno per la cena e come è loro costume brinderanno con il rito del Ganbei, un augurio di salute rivolto dai giovani ai più anziani; i bambini riceveranno gli hongbao, delle buste rosse con dentro del denaro (da mettere da parte per il futuro) e tra i piatti non mancheranno i ravioli e gli gnocchi di riso, forieri di fortuna.

Prima di dare spazio alle feste che si svolgono un pò dappertutto lungo lo stivale, qualche piccola delucidazione:
  1. i fuochi d'artificio ed in generale i petardi, i botti, sono presenti nella tradizione cinese in quanto allontanerebbero col rumore i demoni e gli spirti maligni
  2. nei cortei è sempre presente la figura del Drago, che rappresenta l'autorità: nella tradizione contadina era un simbolo di buon auspicio in grado di regolare il flusso della pioggia
  3. altra presenza fissa nei festeggiamenti è il Leone: forte e coraggioso, protegge la casa e la famiglia
Di seguito alcune manifestazioni che si svolgono nei prossimi giorni (per un elenco aggiornato e più dettagliato vi rimando a www.associna.com):
  • a Napoli, oltre ai già citati fuochi d'artificio di stasera, il 3 febbraio in piazza del Pleibiscito ci sarà il classico corteo con leoni e draghi e in serata il ballo delle minoranze cinesi eseguito dall'Accademia di Minoranze etniche cinesi dell'Università Minzu della Cina 
  • a Prato, il 3 febbraio alle 17:30, al Museo Pecci va in scena "Le tre stelle del coniglio bianco", atelier di calligrafia cinese (ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria allo 0574531835); l'8 febbraio spettacolo di danza del Leone eseguito dalla Compagnia "Re Leone Nord" della provincia del Fujian; il 12 e 13 febbraio sfilata del dragone nella zona industriale del Macrolotto 1, e nelle strade più frequentate della comunità cinese di via Pistoiese, organizzata dall'associazione buddista della comunità cinese di Prato "Pu Hua Si"; il 13 febbraio alle 14, presso lo Stadio Comunale, spettacolo di ballo e canti tradizionali cinesi eseguito dalla Federazione Nazionale di Oltremari Ritornati Cinesi
  • a Roma, il 5 febbraio nella sala Sinopoli dell'Auditorium andrà in scena uno spettacolo di danza e canto cinesi con l'immancabile presenza delle maschere dei draghi e dei leoni ed il giorno dopo, il 6 febbraio, in piazza del Popolo dalle 13 alle 22 si teranno vari spettacoli, dalla danza del dragone alla parata in maschere con costumi tradizionali cinesi, con fuochi d'artificio finali
  • a Milano, il 6 febbraio al teatro degli Arcimboldi alle 21:30 si svolgerà un concerto di beneficienza, il 9 febbraio al teatro Dal Verme uno spettacolo di balli e canti tradizionali ed il 12 febbraio ci sarà lo spettacolo della danza dei tamburi e la danza del Drago in Piazza Duomo
  • a San Benedetto del Tronto, il 6 febbraio spettacolo serale di ballo tradizionale cinese, eseguito dalla Compagnia "Vela d'Oro" della Scuola Media n° 65 di Pechino
  • a Padova, la sera del 7 febbraio la Compagnia Scuola Media affiliata all'università Normale di Pechino si cimenterà in uno spettacolo di ballo e canto cinesi
  • a Torino, l'8 febbraio alle 21 i bambini della Troupe Arte "Piccolo Compagno" si esibiranno nel canto e nel ballo cinese e dalle 15 alle 19 al Teatro Colosseo si terrà lo spettacolo per la festa di Primavera; il 13 febbraio dalle 14:30 al Palatorino, spettacolo di ballo e canti tradizionali cinesi eseguito dalla Compagnia Scuola Media affiliato alla Università Normale di Pechino
  • a Venezia, il 9 febbraio alle 13, in piazza San Marco ci sarà una sfilata con danze del Leone, dei Draghi e dei tamburi, oltre a balli e musica tradizionale
  • a Reggio Emilia, il 10 febbraio ci sarà uno spettacolo delle minoranze cinesi eseguito dall'Accademia di Minoranze etniche cinesi dell'università Minzu della Cina
  • a Brescia, la sera dell'11 febbraio la Compagnia Scuola Media affiliata all'università Normale di Pechino si esibirà in uno spettacolo di balli e canti cinesi
  • ad Empoli (FI), la sera del 12 febbraio allo Stadio Comunale, spettacolo di ballo e canti tradizionali cinesi eseguito dalla Federazione Nazionale di Oltremari Ritornati Cinese
Leggi anche:
(la foto della nuvola-coniglio sopra la pagoda è tratta da migrantemente.spaces.live.com/blog)
Sostieni il blog! Seguilo su Facebook o via Feed! 

Posta un commento