giovedì 3 marzo 2011

Urnes Stavkirke, la chiesa norvegese di legno Patrimonio dell'Unesco

in un paesaggio da favola
una chiesa in legno 
con elementi vichinghi...
Urnes chiesa legno Norvegia
In Norvegia sono sopravvissute all'usura del tempo (alcune, distrutte da incendi, sono state ricostruite) 30 Stavkirke, chiese in legno. La più antica si trova nella parte centrale del Paese, a pochi km dal villaggio di Hafslo.
La chiesa di legno di Urnes è adagiata in una magnifica posizione, a pochi metri dal Lustrafjord, un incantevole fiordo che fa parte della Contea di Sogn e Fjordane, e dal 1979 è entrata a far parte dei Patrimoni dell'Umanità tutelati dell'Unesco.

Costruita tra il 1130 ed il 1150, la chiesa rappresenta un esempio dell'architettura scandinava tradizionale nel legno che porta con sè tracce di arte celtica, elementi tipici dei vichinghi e strutture romaniche.
Fu nell'XI secolo, durante il regno di S.Olav (1016-1030), che il Cristianesimo venne introdotto in Norvegia e furono costruite le prime chiese sul modello delle basiliche classiche ma interamente in legno. Un'evoluzione degli edifici in legno presenti nel Nord Europa dal Neolitico fino al Medioevo.
Urnes chiesa legno Norvegia
Che la chiesa sia una sorta di collegamento tra l'epoca vichinga e l'architettura cristiana lo testimoniano una serie di incisioni sul portone della facciata nord che raffigurano la lotta tra il bene e il male sotto forma di animali che combattono contro i serpenti: scene che possono essere interpretate nel simbolismo cristiano come il Cristo (il leone) in lotta con il diavolo (il serpente) ma anche collegate alla mitologia norrena in cui il serpente ed il drago intrecciati rappresenterebbero la fine del mondo.
Queste decorazioni prendono il nome di Stile di Urnes.
All'interno si trovano anche due candelieri di metallo e smalto del XII secolo.

La Urnes Stavkirke si raggiunge a piedi in circa 15 minuti dall'approdo del traghetto ed è aperta tutti i giorni nel periodo estivo.
Una meta da inserire nel viaggio di scoperta del Sognefjorden, il più lungo fiordo ed uno dei più belli della Norvegia.

Non molto distante si trova l'incredibile roccia di "Prekestolen, il punto panoramico più bello del mondo".

(Foto tratte dall'album di hesselink su Flickr)

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento