martedì 21 giugno 2011

Dal 1° luglio anche a Firenze si paga la Tassa di soggiorno negli alberghi

Dal 1° luglio i turisti pagheranno da 1 € a 5 €
per notte a persona, oltre al costo della camera
Firenze tassa
A Firenze si dice "tanto tonò che piovve!" (tonò=tuonò) e poi "eccoci all'acqua"... era da mesi che se ne parlava con crescente insistenza e alla fine è giunto il giorno in cui dalle parole si è passati ai fatti. E' piuttosto singolare che quando si parla di tasse il tempo delle promesse (in questo caso minacce) sia sempre tradotto velocemente in azione mentre per altri progetti l'orologio si muova più lentamente di un bradipo... ma tralasciamo le polemiche (qui non si parla di politica!) e vediamo cosa ha deciso il consiglio comunale di Firenze nella seduta di ieri: a partire dal 1° luglio 2011 gli hotel della città applicheranno una tassa di soggiorno di importo variabile da 1 € a 5 € a persona per notte in base alle caratteristiche della struttura ricettiva.
In breve, per quanto riguarda gli alberghi la tassa sarà di 1 € per ogni stella, da aggiungere ovviamente al costo della camera.
E pensare che quando sono stato a Roma per tre notti ho pensato "Meno male che la mia città non applica questa assurda moratoria"....! Tirare fuori 9 € per tre notti mi è sembrato un piccolo furto dopo aver visto che la capitale non è diversa da molte città (non tutte) della nostra magnifica Italia dove i monumenti e le bellezze abbondano ma la pulizia ed il decoro delle strade non sono sicuamente alla loro altezza.
Senza pensare alle possibili conseguenze che un aumento di prezzi può provocare sul flusso del turismo (qualcuno preferirà una sistemazione appena fuori città dove non solo la tassa non verrà applicata ma i prezzi sono anche più bassi?)

A Firenze il Consiglio con il sindaco in prima linea assicurano che il provvedimento contribuirà a promuovere iniziative legate ai beni culturali (come il Maggio Musicale Fiorentino) e a mantenere la città più pulita, senza gravare con ulteriori tasse sui fiorentini.
Con i 10 milioni di euro di entrate previste per il periodo 1° luglio - 31 dicembre 2011 e i 20 milioni di euro del prossimo anno dovrebbero essere obiettivi raggiungibili...

Posta un commento