mercoledì 6 luglio 2011

Benzina cara in Italia, e all'estero? La tabella dei prezzi

Da due giorni ne stanno parlando, giustamente, tutti i media (giornali, Tv e in maniera massiccia internet): il prezzo della benzina ha subito un altro rincaro ed è volato a quota 1,60 € al litro!
Per la precisione il nuovo record (secondo le rilevazioni di Staffetta Quotidiana) è stato toccato dai distributori della Esso che hanno raggiunto 1,613 €/l....
Non che non ce ne fossimo accorti... ogni mese che passa il pieno costa sempre di più :-( La Coldiretti ha diffuso una nota nella quale si afferma che la spesa per i combustibili, i trasporti e l'energia elettrica ha superato quella degli alimenti e delle bevande.
Quest'ultimo aumento (vedi nota * in fondo al post) significherà 84 € in meno nelle tasche di ogni automobilista (addirittura dal giugno 2010 l'aumento del petrolio ha portato ad una spesa complessiva aggiuntiva di 488 € per persona....).
C'è chi propone di utilizzare maggiormente la bicicletta (i benefici sarebbero notevoli).
In tema di vacanze, coloro che avevano in mente di caricare tutto in auto e partire per l'estero (o di noleggiare un mezzo in loco) quanto dovranno spendere in più? Quali sono i prezzi della benzina negli altri Paesi europei?
Una mano in questo senso ce la dà il sito Viaggi del Touring Club Svizzero dove si trova la tabella (che viene aggiornata ogni 15/20 giorni) dei prezzi dei carburanti negli stati europei.
Nella tabella (che potete consultare cliccando qui - si aprirà un file pdf - o sull'immagine qui sotto) sono elencati i Paesi europei con le loro monete, il prezzo della benzina senza piombo 95, 98 e diesel espressi prima nella moneta locale e successivamente in euro (secondo il tasso medio di cambio con l'euro vigente).

Qui sotto ho riportato una tabella parziale con tutti i prezzi uniformati all'euro relativa al 17 giugno 2011.
(clicca sull'immagine per vedere la tabella aggiornata)

Considerando che i prezzi in Italia sono aumentati, per quanto riguarda la benzina 98, sono più cari dell'Italia i prezzi dei carburanti in Belgio (1,715 €), Danimarca (1,720 €),  Grecia, una delle più care (1,737 €), Olanda (1,774 €) e Norvegia, la più cara (1,904 € !).

Più o meno sono nella nostra situazione in Finlandia (1,626 €), Gran Bretagna (1,639 €) e Portogallo (1,626 €). Meno care, ma di poco, Austria (1,538 €), Francia (1,584 €), Germania (1,580 €), Irlanda, dove c'è solo la 95 (1,531 €), Svezia (1,581 €) e Svizzera (1,502).

Mentre decisamente più bassi rispetto all'Italia i prezzi di: Bosnia-Herzegovina (1,201 €), Bulgaria (1,298 €), Croazia (1,346 €), Estonia (1,249 €), Macedonia (1,227 €), Moldova (1,010 €), Montenegro, dove c'è solo la 95 (1,340 €), Serbia, 95 (1,249 €), Slovenia (1,275 €) e anche la Spagna (1,450 €),

(*) l'aumento del carburante è dovuto al ritocco sulle accise decise dal governo che immediatamente le compagnie petrolifere hanno riversato sui consumatori

Ti potrebbe anche interessare:
 (Immagine in alto tratta dal sito www.newsfood.com)
Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e adesso anche su Twitter!
Posta un commento