giovedì 14 luglio 2011

I colori dell'alba sul monte Elmo, Dolomiti di Sesto

Il racconto della mia ascesa al Monte Elmo per vedere l'alba. Un'esperienza organizzata dal Consorzio Alta Pusteria che si ripete ogni estate!
alba monte elmo alta pusteria
E' incredibile come un evento che si ripete puntualmente da milioni (miliardi) di anni emozioni ancora oggi più di nessun altro. Sto parlando dell'alba, la nascita di un nuovo giorno, un fenomeno al quale ci capita di assistere spesso passivamente  e quasi mai nella sua coinvolgente interezza... Grazie all'ascesa sul Monte Elmo organizzata dal Consorzio Turistico Alta Pusteria, il 1° luglio ho avuto la fortuna (insieme a piacevoli compagni di viaggio e alle fantastiche guide del C.T.A.P) di ammirare lo spettacolo del sorgere del sole sulle Dolomiti di Sesto.

La partenza è fissata alle 3:45. Notte fonda. Dal nostro confortevole Garni Genziana è dura separarsi, ma "L'alba non aspetta", come ci viene spesso ripetuto :-) A bordo di due van saliamo per le strade sopra Sesto e la luce dei fari sorprende qualche volpe dedita probabilmente alla caccia. Dopo una mezzora di tornanti arriviamo al punto di partenza della scarpinata finale ed armati di giacca a vento, cappellino, macchina fotografica e torcia (ma non sarà necessaria) ci avviamo verso la vetta del monte Elmo (Helm in lingua tedesca), a quota 2434 metri.

alba monte elmo alta pusteria

Un percorso non impegnativo se siete un poco allenati e sufficientemente coperti: il sole è ancora nascosto e le temperature sono piuttosto rigide! 10/15 minuti di cammino e raggiungiamo il rifugio Gallo Cedrone (Hahnspiel Hutte, 2200 metri di altitudine), dove riposeremo a pranzeremo circa 7 ore più tardi. Proseguiamo nell'ascesa e dal sentiero si scorgono i paesi della vallata dell'Alta Pusteria, piccoli, perfetti, ordinati. Dopo 1 ora circa di cammino raggiungiamo il rifugio, sul cucuzzolo del monte Elmo!

alba monte elmo alta pusteria

Il calore del fuoco acceso ci scalda un po' (la temperatura è di -2°!) insieme al tè e al caffè che gentilmente ci porgono. Il cielo si è fatto più chiaro, non resta che aspettare che cominci lo spettacolo... siamo fortunati, non ci sono nuvole ad offuscare le visione! Il tempo di un panino allo speck per "rifocillare i viandanti" ed ecco spuntare i primi raggi di sole!

Le Dolomiti austriache sembrano prendere fuoco come il nostro falò... pian piano il sole fa capolino ed il cielo intorno si colora di giallo ed arancione: che meraviglia! Valeva la pena svegliarsi nel cuore della notte ed affrontare il sentiero :-)

alba monte elmo alta pusteria

All'altra sponda le Dolomiti di Sesto si tingono di rosa su uno sfondo che sembra ancora più celeste dopo averlo visto trasformarsi dal nero al blu.

alba monte elmo alta pusteria

Il sole si è staccato dal profilo delle montagne e la luce illumina tutto il paesaggio delle Dolomiti. Adesso ci aspetta un'abbondante colazione al rifugio austriaco Sillianer Hutte (2447 metri) e ci allontaniamo dalla vetta un po' a malincuore.
Lì, proprio sul confine tra Italia ed Austria, ti rendi conto di quanto le cose più semplici possano essere anche le più belle...

alba monte elmo alta pusteria

INFORMAZIONI UTILI


Il Consorzio Turistico Alta Pusteria organizza durante l'estate altre escursioni al monte Elmo, utilizzando la funivia fino al rifugio del Gallo Cedrone e poi proseguendo a piedi (1h circa di cammino) fino al punti panoramico che vi ho descritto! 
Per informazioni consultate www.altapusteria.info (il loro profilo su Facebook e Twitter è sempre aggiornato) o telefonate al Sextner Dolomiten SpA allo 0474.710355 o all’azienda di soggiorno di Sesto allo 0474.710310.

alba monte elmo alta pusteria

Qui potete vedere altre foto dell'alba sul monte Elmo (presto ne aggiungerò altre dell'Alta Pusteria!)

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento