martedì 30 agosto 2011

Le 10 cose che "odio" quando viaggio

dopo le cose positive (leggi qui)
ecco un elenco di quelle che mi danno più fastidio
quando sono in viaggio...
via Pistoria

ESSERE ETICHETTATO COME "ITALIANO


Nel senso dispregiativo del termine: ecco questa è veramente una cosa che comincia a darmi sui nervi... ok, ci sono tanti nostri connazionali che non ci fanno andar fieri della nostra patria, come tutti i popoli abbiano i nostri difetti ma cavolo, abbiamo anche dei pregi! Questa denigrazione continua, essere visti come i furbi di turno, è in assoluto quello che mi disturba di più quando sono all'estero. Unito al fatto che a differenza degli altri Paesi noi siamo i primi a criticarci e a non andare fieri di noi stessi!

I PARCHEGGI A PAGAMENTO

Questa estate ho attraversato in auto i Balcani, dalla Serbia attraverso la Bosnia-Erzegovina fino alla Croazia e per la prima volta ho visto i parcometri attivi 24h... in alcune città croate è a pagamento anche il bordo della strada a ridosso dei dirupi, assurdo!

SENTIRSI UN "POLLO DA SPENNARE"


Perchè i turisti hanno sono spesso considerati  Nelle località turistiche i motorini a noleggio o, peggio ancora, le escursioni organizzate, hanno spesso dei prezzi fuori mercato;

IL CAFFE'


Tengo a precisare che non appartengo a coloro che all'estero vanno in cerca della pizzeria e di un piatto di spaghetti (vedi il punto 9), tutt'altro. L'unica cosa a cui riesco a malapena a rinunciare è un buon caffè... merce rara in parecchi posti.


OPERE RIDICOLE


Vedere il risalto dato all'estero a opere di scarso significato quando l'Italia è piena di bellezze incredibili non valorizzate mi mette prima tristezza e poi rabbia.


QUELLI CHE.... CI PROVANO


....Sparandoti un prezzo esagerato o cercando di farti una multa (ogni riferimento al tentativo andato a vuoto di un vigile bosniaco che affermava che la mia auto andasse a velocità sostenutain un centro non abitato chiedendomi se fossi a conoscenza del limite NON è puramente casuale).

INDICAZIONI STRADALI ERRATE 


Che sbaglino le persone incontrate per strada ci può stare, ma se a farlo sono gli uffici turistici allora la cosa non mi va tanto giù...

LE FOTO MOZZATE


Prima o poi capita a tutti. Con lo sguardo vai alla ricerca di un soggetto che sembra essere in grado di fare una foto in cui compari tu e un minimo di sfondo. Impresa vana il più delle volte :S

LE LAMENTELE DEGLI ITALIANI IN VACANZA


....che all'estero che non trovano un ristorante dove si mangia una buona pizza o un piatto decente di spaghetti: per tutto questo c'è l'Italia e casa propria!

I VIAGGI TROPPO BREVI


Devo aggiungere altro?....
(Foto in alto tratta dall'album di aldoaldoz su Flickr)

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e adesso anche su Twitter!


Posta un commento