mercoledì 12 ottobre 2011

10.000 voli gratis per il Giappone? Forse, a primavera

Ci sono novità: cliccate qui per leggerle.
Fushimi-Inari Kyoto
La notizia è esplosa ieri come una bomba: l'Agenzia del Turismo del Giappone per la prossima primavera  (aprile 2012?) metterebbe a disposizione dei viaggiatori stranieri ben 10.000 biglietti aerei! Volare gratis in Giappone, wow!
Blog e siti di informazione ne hanno parlato, riportando le informazioni delle agenzie stampa e dei siti stranieri (in qualche caso) ma pochi hanno sottolineato che ancora non c'è l'ufficialità... il governo nipponico deve ancora trovare il budget e approvare il progetto (si parla di una spesa preventivata di 150 milioni di dollari).
In rete piovono domande e richieste di come fare per partecipare alla selezione dei 10.000 biglietti gratuiti, ma ovviamente non è ancora possibile iscriversi in alcun sito e proporre la propria candidatura.
Non avendo gli strumenti necessari per leggere le notizie direttamente dai siti giapponesi più attendibili (qualcuno di voi è in grado di comprenderli?), mi sono documentato sui siti Telegraph UK e Japan Today, che citano entrambi come fonte lo "Yomiuri Shimbun newspaper".

Yasaka Kyoto

Se l'iniziativa riceverà l'ok, occorrerà inviare una domanda indicando quale regione si intende visitare al sito della JNTO (Japan National Tourism Organization, che tra l'altro rimanda ai vari siti nazionali sul Giappone, compreso www.turismo-giappone.it dove non c'è alcuna nota al riguardo, finora). .
In cambio del volo (l'alloggio ed il resto saranno a proprio carico) verrà richiesto un racconto online dell'esperienza, in modo tale che il più vasto pubblico possibile sappia che non c'è nessun pericolo ad andare in Giappone.

I turisti infatti hanno paura. Il terremoto e il conseguente tsunami dell'11 marzo scorso hanno inferto un colpo mortale al turismo giapponese. Le cifre sono allarmanti: -50% di turisti rispetto all'anno precedente nei primi tre mesi dopo il disastro, -36% nei mesi di giugno e luglio e -32% ad agosto.
Se alla crisi mondiale si aggiungono i prezzi elevati del Giappone ed il timore di radiazioni, si comprende come mai l'Agenzia del Turismo giapponese stia pensando ad un'iniziativa così clamorosa.

Le stupende foto di questo post sono state tratte dall'album di Viaggiatore Fantasma su Flickr.

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e adesso anche su Twitter!

Posta un commento