lunedì 12 marzo 2012

Appuntamenti golosi nella Chocolate Valley toscana

Chocolate Valley
C'è chi ha la Silicon Valley e chi si "accontenta" della Chocolate Valley. In Toscana facciamo parte della seconda cerchia più ristretta ma sicuramente più godereccia :-) Di cosa sto parlando? Di un'area non ben delineata che abbraccia la Val d'Arno e si estende verso il mare nella provincia di Pisa, e prosegue verso nord-ovest inglobando Firenze, Prato e Pistoia. Con delle incursioni nel senese. I media l'hanno battezzato così, Chocolate Valley, in virtù del crescente successo di qualità e di fama della produzione cioccolatiera toscana.

Di nomi eccellenti, noti al panorama internazionale ed alla platea dei golosi, ce ne sono moltissimi e sicuramente farò un più di un torto nel non nominarne qualcuno... i primi maestri cioccolatieri che mi vengono in mente sono il pluripremiato Luca Mannori da Prato (mai assaggiata la sua torta 7 veli? Un autentica libidine! Lo trovate nel suo laboratorio-pasticceria di Prato anche se le sue creazioni potete gustarle anche altrove, ad esempio all'Hemingway di San Frediano a Firenze), Andrea Slitti da Monsummano Terme (PT) (i suoi cioccolatini sono una delizia!), Claudio Pistocchi da Firenze (la sua torta Pistocchi è una bomba calorica incredibile, ma se vi piace il cioccolato fondente difficilmente ne potete trovare di più buone... parola di goloso! ;P il suo laboratorio è al Ponte di Mezzo a Firenze) e Daniele Vestri (il "Mondo Vestri" ha 4 negozi nel mondo: uno in Giappone, uno negli USA a Miami, uno ad Arezzo in via Romana 161 e un altro a Firenze in Borgo Albizi 11r). Poi come dimenticare colui che ha rispolverato la tradizione cioccolatiera toscana, Roberto Catinari da Agliana?

Se siete degli amanti del "cibo degli Dei" e vi trovate nelle località sopra menzionate, non perdetevi un salto nei loro negozi e non ve ne pentirete!
La costante ascesa di questo movimento della Valle del cioccolato toscana ha portato ad un aumento di eventi, fiere ed appuntamenti dedicati esclusivamente (o quasi) al cioccolato e solo nel mese di marzo si segnalano:
  • "Pinocchio incontra il cioccolato" a Collodi (PT): una mostra al parco del burattino più famoso del mondo che fino al 15 aprile vedrà esposte le tavolette di cioccolato nate dal sodalizio dell'artista Carlo Fattori con l'azienda La Molina. Il risultato sono 18 tavolette che raccontano la storia di Pinocchio dal grillo parlante alla Fata Turchina passando per Lucignolo e Mangiafuoco.
  • ChocoMoments: una manifestazione che in questa edizione è divenuta itinerante. Partita da Pavia, ha fatto tappa in Toscana prima a Siena nello scorso weekend e poi a Viareggio (dal 16 al 18 marzo sul lungomare). Spazio alle origini del cioccolato, agli abbinamenti con il caffè ed il vino, ai trattamenti estetici a base di cacao e naturalmente alle degustazioni e alla vendita del cioccolato.
  • CioccoTau: il 17 e 18 marzo ad Altopascio (LU) più di 20 espositori parteciperanno alla 5^ edizione di questo evento che si svolge negli stand lungo la via principale della cittadina attorno al tema principale che ovviamente è il cioccolato, in tutte le sue forme, gusti e varietà.
  • Festa del cioccolato: a Gambassi Terme (FI): altri 2 giorni con la presenza di noti maestri cioccolatieri toscani negli stand di piazza Roma (il 24 e 25 marzo).
  • Pinocchio Ciok: a San Miniato Basso (PI) sono in programma raduni di moto ed auto d'epoca e tante altre iniziative legate al mondo del cioccolato come ad esempio la cioccoterapia
(Foto in alto tratta dall'album di elena'sa pantry su Flickr)

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e adesso anche su Twitter!

Posta un commento