lunedì 12 marzo 2012

L'isola di Helgoland, la più piccola riserva naturale della Germania

Helgoland Germania
Nel freddo Mar del Nord a oltre 70 km al largo della costa tedesca dello Schleswig-Holstein si trova l'arcipelago di Helgoland (o Heligoland), un piccolo gruppo di isolette che a causa della sua posizione strategica è stato fino al termine della seconda guerra mondiale al centro di contese tra Danimarca, Gran Bretagna e Germania e che oggi, per fortuna, è solo oggetto delle attenzioni dei turisti.
In realtà il clima di Helgoland è piuttosto mite grazie alla corrente del Golfo e sull'isola principale (1,7 kmq) si trovano addirittura tracce di vegetazione esotica!

L'aria salubre attira ogni anno migliaia di turisti: la percentuale di ossigeno e di iodio (la più alta di tutta la Germania) sono un toccasana per coloro che hanno problemi respiratori, in particolare per chi soffre di asma ed allergie.
Ma è soprattutto la bellezza del paesaggio ad attirare ogni anno migliaia di visitatori. La punta estrema di Helgoland è una riserva naturale - la più piccola della Germania, il suo nome è Lummenfelsen - che ospita diverse specie di uccelli ma anche foche e leoni marini!

Helgoland Germania
foto di hamburgr su Flickr
Il profilo roccioso dell'isola principale, con le sue alte scogliere in arenaria rossa, ha spinto qualcuno a fare azzardati accostamenti tra Helgoland e le più note Highlands scozzesi... un paragone forse un po' azzardato se si considerano le dimensioni ridotte e i cordoli che circondano buona parte del perimetro dell'isola che in parte rovinavano il fantastico scenario.


Helgoland Germania

Infine, da non perdere in una gita a Helgoland ci sono una visita al paesino di case colorate (un tempo abitate da pescatori) e alla colonna di 47 metri che si stacca dalla scogliera, chiamata Lange Anne, la lunga Anna.

CURIOSITA'

I fan di Harry Potter hanno individuato in Helgoland la sede della Fortezza di Azkaban.

(Foto qui sopra ed in alto tratte dall'album di Juan Falque su Flickr)

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento