lunedì 25 giugno 2012

Visita alla Melinda con #MELtour nella Val di Non

#MELtour Melinda
Cosa dire di un weekend che si preannunciava colpito dai temporali ed invece è stato baciato dal sole ed infine si è concluso con la vittoria degli azzurri ed il passaggio in semifinale di Euro2012? :-) Di ritorno dall'evento bloggers #MELtour organizzato dal Consorzio Melinda in Val di Non e Val di Sole, non possiamo che dirci entusiasti da questa esperienza, che oltre a farci scoprire un mondo che non conoscevamo ci ha fatto conoscere dei posti e delle persone splendide!
La mattina di sabato raggiungiamo il luogo dell'appuntamento con sorprendente facilità: all'alba l'autostrada è sgombra ed anche nelle ore successive il traffico è fortunatamente scorrevole e in anticipo sui tempi previsti ci troviamo insieme al resto della comitiva dei bloggers di fronte all'ingresso di uno dei centri di MondoMelinda, quello di  Mollaro di Taio (TN).

#MELtour Melinda

Andrea Fedrizzi, specialist marketing di Melinda, fa gli onori di casa e ci presenta il Consorzio: oltre 5000 frutticoltori trentini che dal 1989 producono e mettono sul mercato italiano ben 1,5 miliardi di mele all'anno (circa 300.000 tonnellate!)

Ovviamente dietro questi numeri impressionanti c'è un processo di preparazione notevole che a grandi linee si suddivide nelle fasi di raccolta nel periodo settembre-novembre, di selezione e di confezionamento (bollinatura e inscatolamento), affiancato parallelamente dalle operazioni di conservazione delle mele. Procedimento quest'ultimo che utilizza le cosiddette "celle frigo" le cui temperature di 1-3 gradi insieme all'anidride carbonica fanno in modo che per tutto l'anno il consumatore possa trovare sul tavolo le cinque diverse varietà di Melinda, da quelle certificate D.O.P. - Golden Delicious (le mie preferite...), Renette Canada (le migliori per la produzione di dolci) e Red Delicious - fino alle Gala e alle Fuji.

#MELtour Melinda


Dopo averci svelato da dove nasce il nome Melinda - coniato dopo un viaggio in Argentina grazie all'espressione mucho linda - inizia la visita guidata (*) all'interno dello stabilimento per vedere con i proprio occhi ciò che è stato in precedenza descritto. Sapevate che la sfumatura sul rosso presente su alcune mele Golden Delicious in un percentuale variabile dal 5 al 25% è dovuta alla scottatura del sole? In alcuni periodi dell'anno le escursioni termiche tra notte e giorno sono elevate e al mattino si forma una brina sulla superficie delle mele. L'azione del sole porta alla caratteristica colorazione accompagnata ad un sapore più dolce del frutto.

Canyon Rio Ross

Terminata la visita ed il piccolo spuntino, ognuno è libero di fare quel che preferisce, raggiungere l'agritur di Melinda, visitare una delle bellezze del territorio oppure unirsi all'escursione guidata al Parco Fluviale Nocella. Prima della partenza eravamo intenzionati ad andare al lago di Tovel, ma le immagini del Canyon Rio Sass ci fanno cambiare programma... una scelta azzeccata! Una camminata di 2 ore in uno scenario naturale molto suggestivo (qui trovate il racconto della nostra esperienza). Alle 17 io e Sara siamo davanti al dilemma: mancano 3 ore all'appuntamento delle 20 al ristorante, che facciamo? Relax e un giretto nella struttura che ci ospita oppure andiamo al lago di Tovel ? La risposta era scontata...


Il tempo di fare un centinaio di fotografie, bearsi della vista di questa perla incastonata tra le montagne e percorrere il sentiero lungolago (un'ora circa se non vi soffermate continuamente a fare degli scatti...) e ci dirigiamo all'agritur Golden Pause a Toss di Non. Un posticino veramente carino!

La mattina seguente, in tutta calma, avremmo scoperto l'incredibile centro benessere allestito nel nuovo complesso, ma purtroppo sono le 19:40 e per il momento facciamo in tempo solo a salutare la gentilissima proprietaria Carla, gettarci sotto la doccia e via di nuovo di corsa a Malgolo, nel comune di Romano, dove ci aspettano al ristorante Nerina.
Sarò ripetitivo ma il commento è sempre lo stesso:"spettacolo!". Il menù è molto particolare, ogni piatto è il frutto dell'immaginazione, dell'esperienza e della passione del ristoratore, una persona a cui bastano poche parole per far comprendere al suo interlocutore quanto entusiasmo e cura nel dettaglio venga riversato nel suo lavoro. I prodotti sono rigorosamente locali e freschissimi, ed il risultato è da leccarsi i baffi.

ristorante Nerina

Il giorno dopo inizia alla grande con una colazione a base di torte fatte in casa... visitiamo il centro wellness (i dettagli in un prossimo post) e per non farci mancare nulla, prima di raggiungere la comitiva a Caldes in Val di Sole, visitiamo il vicino Castel Thun che tutto illuminato faceva bella mostra di sé la sera prima al nostro ritorno dalla cena. Un richiamo irresistibile per noi!

Golden
castello Thun

A Caldes ci immergiamo in Arcadia, la manifestazione che da 8 anni raduna le migliori bande musicali trentine e non solo. Con la colonna musicale in sottofondo ci spostiamo da una bancarella all'altra tra prodotti di gastronomia e di artigianato locale. Dopo aver fatto acquisti allo stand Melinda (che devolveva interamente il ricavato alle popolazioni terremotate dell'Emilia) ed aver adocchiato un paio di stelle alpine (le avremmo comprate più tardi), pranziamo in una delle corti del paese con assaggi di piatti tipici trentini ed abbiamo il piacere di conoscere lo chef stellato Christian Bertol. Sì, quello che affianca Antonella Clerici nella trasmissione TV "La prova del cuoco"!

Un colloquio-intervista con i blogger precede il suo show cooking: un'ora in cui Bertol mostra le ricette di 4 piatti e tutta la sua abilità e conoscenza in campo culinario

Caldes Arcadia
 Christian Bertol

Acquistiamo anche il suo libro "La prova del cuore" i cui proventi andranno alla Fondazione Trentina sull'autismo! Un'iniziativa lodevole che spero avrà successo.
Si conclude così un weekend denso di sorprese e eventi. Così come piace a noi :-)

(*) le visite guidate al centro di selezione di MondoMelinda in via della Cooperazione 21  a Mollaro di Taio (TN) sono possibili su prenotazione telefonando ai numeri presenti sul www.melinda.it. I centri sono aperti dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 15 alle 19, tutti i giorni.

Presto gli altri racconti!

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento