martedì 24 luglio 2012

Foto-visita del Lago di Tovel: una favola color verde smeraldo

Lago Tovel Trentino
 Il Lago di Tovel "una delle meraviglie della Val di Non", il lago naturale più grande del Trentino, il lago degli orsi (*), il lago rosso... sono tante le definizioni che sono state date a questo piccolo specchio d'acqua che si trova all'interno del parco naturale Adamello-Brenta. Nel nostro weekend in Val di Non di cose da fare ne avevamo parecchie, ma era tanta la curiosità e la voglia di vedere uno dei laghi più belli delle Dolomiti che non abbiamo resistito a farci un'incursione!
E' stata effettivamente un'incursione o forse un blitz, dato che siamo rimasti ad ammirare i colori del lago meno di due ore... ma è stato ugualmente meraviglioso. La prossima volta che torneremo seguiremo probabilmente uno dei sentieri che attraversano il bosco e vedremo i riflessi dei monti in un'altra fase della giornata. Dalle 17:30 in poi (era il penultimo finesettimana di giugno) i raggi del sole cominciano a non illuminare più tutte le zone del lago ma si creano degli effetti ugualmente spettacolari, come potete vedere da questi scatti (chissà cosa avrebbe realizzato un vero professionista della fotografia!)

Lago Tovel Trentino
Lago Tovel
 Lago Tovel Trentino

Il lago di Tovel è lungo circa un km e largo 570 metri. Appena lo vedi pensi di poterlo girare in poche decine di minuti ed invece ci abbiamo impiegato oltre un'ora e 10 minuti, a passo svelto! Però comprese le soste per immortalare gli spettacolari scenari che si aprivano alla vista man mano che procedevamo sul sentiero lungo-lago... e di scorci da fotografare ce ne sono in abondanza!

Lago Tovel
 Lago Tovel Trentino Val Non

Un tempo il lago era famoso per un fenomeno unico al mondo per intensità ed estensione. Durante le estati più calde le sue acque si coloravano di rosso! Un rosso piuttosto acceso a guardare le foto d'epoca (l'ultima volta che si è verificato è stato nel 1964, successivamente è andato rapidamente a smorzarsi fino a scomparire del tutto) dovuto alla presenza contemporanea di tre fattori: 1) una grande concentrazione di alga Tovellia sanguinea 2) bassa piovosità nei mesi più caldi 3) grande apporto di azoto e fosforo provenienti dai carichi organici del bestiame all'alpeggio. Il cambiamento della gestione di quest'ultimo ha provocato la fine del "lago rosso".
Adesso i colori predominante sono senza dubbio il verde smeraldo ed il blu!

 Lago Tovel Trentino Van Non
Lago Tovel

INFORMAZIONI PRATICHE
  • Dove si trova il lago? Nel comune di Tuenno (Trento) a 1178 metri s.l.m.
  • Accesso al lago: nel periodo estivo (nel 2012 le domeniche e i festivi dal 20 maggio al 28 ottobre e tutti i giorni dal 16 giugno al 16 settembre) dal paese di Tuenno il tratto fino a parcheggio Capriolo (6,5 km di distanza) è controllato e da quest'ultimo fino al parcheggio del lago (4 km) il traffico è limitato. Dalle 10:30 alle 16:30 i veicoli si fermano al parcheggio Capriolo (tariffa di 8 € per le auto, 4 € per le moto e 12 € per i camper) ed è attivo il Servizio Navetta, con partenze al mattino anche da Cles e Tuenno (una buona idea se volete risparmiare il costo del parcheggio). Al di fuori di questi orari l'accesso è libero.
  • E possibile farci il bagno? Sì. L'acqua è piuttosto fredda, ma il lago è balneabile con tutte le precauzioni che si debbono prendere in questi casi (mai immergersi se non si dispone dell'attrezzatura necessaria in quanto si rischia di essere travolti dalle correnti che si formano sotto la superficie).
(*) per la presenza degli esemplari reintrodotti da qualche anno nella val di Tovel

Altre foto del lago di Tovel le trovate nell'album su Facebook.

Ti potrebbero anche interessare:
Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento