venerdì 10 agosto 2012

Una cartolina da... Mosca, il Cremlino

cannone zar Cremlino Mosca
"Nei miei giorni di permanenza a Londra ho scritto alla mia fidanzata 150 cartoline. Sono molto meglio degli sms". Forse il neo bi-campione olimpico (*) Niccolò Campriani ha ecceduto un po', però io la penso come lui. Vogliamo paragonare un freddo messaggino o un mms con la cara vecchia cartolina che ogni volta che vediamo ci ricorda l'amico che l'ha spedita oppure il luogo dove l'abbiamo scritta? Scriverle fa parte del mio viaggio, anche se spesso il tempo che dedico loro è pochissimo e quando la vena ispiratrice si esaurisce nelle ultime si ripetono sempre le stesse cose... ok, saranno meno economiche di un sms ma personalmente apprezzo molto di più ricevere una cartolina (anche con la sola scritta "saluti e baci") che un qualsiasi gadget acquistabile in una delle tante fiere che arrivano fino sotto casa.

Un lungo preambolo per introdurre una nuova rubrica intitolata "una cartolina da". C'è stato un tempo in cui non avevo la fotocamera digitale (mi sembra incredibile!) e stampavo regolarmente tutte le fotografie che scattavo durante un viaggio. Alcune le ho scansionate, altre sono sempre in attesa di essere digitalizzate. Quelle che posterò saranno tratte dai miei album fotografici o, come dice il titolo stesso, saranno delle vere cartoline che mi sono spedito...

Cremlino Mosca
Non si parla comunque di secoli fa! Quella in alto (e quella a lato instagrammata) ad esempio risale al luglio 2003 durante il mio indimenticabile viaggio in Russia.
Nella foto si vede il cannone dello zar, lo Tsar Puska ossia lo Zar dei cannoni, lungo oltre 5 metri - il più grande mai realizzato - posto all'interno di una delle meraviglie di Mosca, il Cremlino. Alle spalle una delle bianche cattedrali con le caratteristiche cupole dorate a cipolla che si trovano all'interno delle mura della fortezza.

(*) oro nella carabina 3 posizione e argento nella carabina 10 metri

Ti interesserebbe leggere altri post sulla Russia?
Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento