mercoledì 6 febbraio 2013

Leaving New York never easy... il Moma, il Natural History Museum (diario di viaggio ultima parte)

New York diario viaggio
Ogni film ha un inizio e una fine ed anche il viaggio a New York di Ilaria&Davide - sognato e vissuto anche attraverso luoghi protagonisti di serie tv e pellicole cinematografiche - è giunto all'ultimo giorno. Ma non siamo ancora al The End! La loro vacanza tra Stati Uniti e Canada continua in direzione di Boston, le cascate del Niagara e le città dei Grandi Laghi. Ma torniamo al racconto di oggi: last day in NYC!

6° giorno:  16 luglio 2012

L’ultimo giorno a New York lo abbiamo dedicato agli acquisti, ai souvenir e alla visita dell’Upper East Side. Com’è diversa New York nei vari quartieri! Ognuno è un mondo diverso dall’altro.

New York

Finalmente siamo andati in visita all’American Museum of Natural History (ingresso compreso nel NYpass altrimenti 25 dollari sotto forma di donazione, oddio, teoricamente sarebbe gratis ma la donazione è obbligatoria!). A voi non sarebbe venuto in mente niente? Ma  “Una notte al museo” con Ben Stiller naturalmente!
Non lo facevo davvero così grande. Noi non credo che siamo riusciti a visitarlo tutto, le sale si susseguono a non finire e dopo una ne spunta un’altra subito dopo. Bellissime le vetrine con gli animali impagliati ed il loro habitat riprodotto. Potrei passare ore a descrivervi la vita sottomarina, i dinosauri e il nostro incontro con il “scemo scemo” del film, il mega testone ma per una volta lascio la parola alle fotografie.

Natural History Museum
Natural History Museum
Natural History Museum
 Natural History Museum
Natural History Museum

Giretto finale al MOMA (compreso nel NYPass altrimenti 25 dollari) dove ci soffermiamo solamente al piano che ospita Picasso, Mirò, Dalì, Magritte, Monet e le sue incantevoli ninfee. Gli altri piani li abbiamo saltati… ero satura di musei! 
Tra le cose che mi sono piaciute di più i bellissimi quattro poster all’ingresso che rappresentano il mondo, con tanto di bandiera degli stati. 

Moma New York
Moma New York
Moma New York
Moma New York

Con questa ultima visita è terminato il nostro soggiorno nella grande mela… Di corsa siamo andati in hotel per recuperare le valigie per precipitarci alla fermata del pullman ed attendere in fila il Megabus per Boston: partenza alle 8 p.m. ed arrivo a mezzanotte.
I compagni di viaggio sono quasi tutti ragazzi. Ci aspetta la città universitaria!

PS: non ho parlato molto di cibo in quanto abbiamo sempre mangiato lungo il cammino: panini, pizze, hot dog, mega gelati e quanto si presentava sul momento. I prezzi sono alti e mangiare al volo è il modo migliore per visitare il più possibile la città e risparmiare.
Un posto che mi sento di consigliare è un bar carinissimo al Rockfeller Center dove abbiamo speso circa 20 dollari. Per il resto non abbiamo avuto molte pretese. Il ristorante più costoso in cui siamo stati è stato quello del Moma che ci ha letteralmente spennato con ben 32 dollari! Ma almeno abbiamo mangiato qualcosa di più sano.
E mi raccomando, se siete rimasti soddisfatti del servizio ricordatevi della mancia! A noi ce la chiedevano continuamente…

(Foto e testo di Ilaria Guerzoni)
To be continued....

Il diario di viaggio del 5° giorno a New York: dal Met alla Columbia University passando dal museo di Madam Tussaud.

Ti potrebbero anche interesare:
Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento