giovedì 11 aprile 2013

#invasionidigitali: il 24 aprile invasione digitale del Museo Richard Ginori di Doccia

invasioni digitali
La prima parola che salta alla mente è "incredibile".
E' incredibile che la Cultura non abbia in Italia lo spazio ed il sostegno che meriterebbe.
E' incredibile che il nostro Patrimonio Artistico, il più invidiato al mondo, non venga adeguatamente valorizzato per trarne benefici a livello economico e sociale.
E' incredibile che il nostro Paese, l'italia con la "i" minuscula, faccia poco o niente per cambiare una situazione che ristagna nella sua immobilità da decenni e rischia di peggiorare ogni giorno che passa trascurando strumenti fondamentali come le tecnologie condivise.
I giorni dal 20 al 28 aprile bloggers, instagramers, appassionati d'arte, di fotografia e di social media, parteciperanno alle Invasioni Digitali per cercare di dare una scossa ad un sitema obsoleto e mostrare quanto sia importante l'utilizzo di internet e dei social media, che tramite la condivisione dei contenuti stimolano la diffusione della conoscenza.

Tutti possono dare il loro contributo e diventare un invasore. L'elenco dei luoghi d'arte dove verranno organizzate le #invasionidigitali è lunghissimo (la lista in continuo aggiornamento la trovate qui) e voi stessi potete decidere di mettere in piedi un'iniziativa nel vostro territorio. Nel sito www.invasionidigitali.it potete leggere e aderire al manifesto. Siamo già in tanti!
Incredibile è infatti anche l'aggettivo più adatto a descrivere l'entusiasmo che sta montando nella Rete durante queste settimane.
invasioni digitali
Da quando Fabrizio Todisco parlò della sua idea ai bloggers di #iofacciorete (di cui faccio parte) sono trascorsi solo pochi mesi ma in questo lasso di tempo hanno aderito all'iniziativa in tanti, da Officina turistica a Instagramers italia, fino all’Associazione nazionale piccoli musei (e mi scuso se tralascio altri nomi... ogni ora che passa ci sono nuovi ingressi, nuove invasioni, nuova gente entusiasta di far parte del progetto).

Io, Valentina Dainelli (alias TooMuchTuscany), Ilaria Vangi (Lili76) e Sara Boccolini (Viaggi Anima Mente), armati di iPhone, smartphone, tablet e fotocamere, invaderemo pacificamente il museo della manifattura delle porcellane Richard Ginori di Doccia, nel comune di Sesto Fiorentino, mercoledi 24 aprile dalle 10:30 del mattino.
Perchè questa scelta? Per testimoniare il nostro appoggio ad una fabbrica storica che rischia di chiudere i battenti e soprattutto ai loro dipendenti che stanno vivendo una difficile situazione. La nostra iniziativa vuol essere un piccolo grido di speranza per dare voce a una delle tante eccellenze italiane che stanno vivendo un momento di profonda crisi.

invasioni digitali Richard Ginori Doccia

Potete seguire l'invasione del Museo di Doccia tramite i nostri profili su Twitter: @toomuchshopping @83saretta @lily76photo e @girovagate e darci una mano a divulgare l'evento iscrivendovi su su Eventbrite a questo link.

Potete seguire tutte le invasioni sui Social Media:
  • su Twitter attraverso l'hashtag #invasionidigitali
  • su Facebook http://www.facebook.com/invasionidigitali
  • su Pinterest http://pinterest.com/invasionid/invasioni-programmate/
Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e su Twitter!

Posta un commento