lunedì 29 luglio 2013

Le vacanze degli italiani nell'estate 2013 riassunte in un'infografica

Estate 2013: come saranno le vacanze degli italiani in tempo di crisi? Un'infografica di eBay Annunci la riassume fornendo numeri, percentuali e dando anche qualche consiglio a coloro che non hanno ancora scelto se trascorrere le ferie a casa o concedendosi un viaggetto. Quel che emerge è in parte noto ed in parte sorprendente.

La meta preferita rimane ancora di gran lunga il Belpaese: il 79,7% di quelli che andranno in vacanza sceglie una località italiana per un soggiorno della durata di una settimana.
Nell'era di internet e dei dispositivi mobili, mi ha stupito moltissimo leggere che solo il 37,4% prenoti le vacanze online. Ci si affida alla vecchia e conosciuta agenzia di viaggi o si parte alla ventura?
Anche il dato seguente mi ha un po' sorpreso: pensavo che gli italiani che scelgono il mare o la crociera fossero più del 46,6% di quelli che si concedono una vacanza... non molti di meno sono gli amanti delle città d'arte, del lago o della collina (39,2%) mentre solo un risicato 14,2% vanno in montagna, nonostante l'Italia offra scenari tra i più belli al mondo.
Nessun colpo di scena per quanto riguarda il mezzo: l'italiano è abitudinario e difficilmente si muove senza la sua auto! Ben il 63,7%.

Ed eccoci alla zona calda, la più interessante. Quanto costano le vacanze in Italia?
L'attenzione viene concentrata sul Sud Italia ed in particolare sulle case-vacanza di tre regioni: la Puglia (presente su Ebay con 17.100 annunci), la Sardegna (3942) e la Sicilia (3738).
Secondo il famoso sito di aste e annunci online il costo medio di una settimana a Gallipoli è di 558 €. Tutto sommato, considerando la qualità del cibo, la bellezza delle spiagge e la varietà dei posti da vedere, un prezzo ragionevole.
Dati analoghi ci sono su due altre destinazioni stupende - San Teodoro e San Vito lo Capo - ma stavolta non vi risparmio la fatica di andare a darci un'occhiata :) Troverete anche qualche itinerario di viaggio con preventivo di spesa!

Sono tempi duri e purtroppo sempre più italiani sono costretti a rinunciare alla vacanza ma se posso dare un personalissimo suggerimento, ricordatevi che i soldi per i viaggi sono sempre ben spesi! Tornerete più rilassati ma più arricchiti. Non nel portafoglio ma interiormente, grazie ai posti che avrete visto e alle conoscenze che avrete fatto.
Meglio rinunciare ad altro...

 
 

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook via Feed e su Twitter!

Posta un commento