mercoledì 15 ottobre 2014

In Sudan: il souk di Omdurman presso la capitale Khartoum

souk Omdurman Sudan
A quasi 40 km a nord di Khartoum, sulla sponda occidentale del Nilo, si trova la cittadina di Omdurman sede di un grande souq quotidiano, dove si può acquistare davvero di tutto e c'è solo l'imbarazzo della scelta.
Si possono fare effettivamente acquisti di ogni genere: alimentari, mobili, prodotti vari (nella parte scoperta) o souvenir (principalmente nella parte coperta), in zone ben distinte per settori merceologici.

Arriviamo alle 14, visitiamo il souk in un'ora e mezza e abbiamo la conferma che questo mercato è pieno di ogni mercanzia. Quante foto!

souk Omdurman Sudan
souk Omdurman Sudan

Più esteso dei nostri centri commerciali, Omdurman è quasi una città, vi sono anche moschee e banche.
Stranamente vediamo qualche turista occidentale, poi prendiamo un tè da una grossa signora che ci sorride sotto il velo colorato.

souk Omdurman Sudan

Sulle 16,30 ci portiamo alla tomba (qubba) di Sheikh Hammad al Nil venerato dai dervisci danzanti.
La nostra visita si svolge di venerdì, il giorno dei dervisci, e non ci lasciamo sfuggire questa opportunità. Niente a che vedere con gli spettacoli dei dervisci rotanti che si vedono in Turchia, belli ma molto turistici. Qui tutto è autentico e sentito e anche noi turisti ci mescoliamo in silenzio ai sudanesi, senza essere notati.

souk Omdurman Sudan

Per due ore abbondanti i dervisci cantano e ballano, vestiti con una tunica bianca e verde, prima in piccoli gruppi poi con altri adepti, sempre più numerosi.
Non c'è ostentazione né l'estasi finale, ma tutta la spiritualità di un'antica cerimonia. Vale davvero la pena assistervi, fin oltre le 18:30 poi, quando il sole tramonta, rientriamo a Khartoum stanchi ma contenti. Se capitate qui di venerdì non perdetevi assolutamente questa visita!

Testo e foto di Roberta Zennaro, coordinatrice di un gruppo "Nubia Sudan" di Avventure nel Mondo.

Altri post di Roberta li trovate in Salaam Sudan sul suo blog Gamberetta Rossa.

In particolare troverete il post Mani vincitore al Festival della Letteratura di Viaggio a Roma del contest "In Web We Travel".

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook via Feed e su Twitter!

Posta un commento