sabato 24 dicembre 2016

Firenze a Natale è F-light, il Festival delle luci!

Il Festival delle luci di Firenze F-light torna anche quest'anno con un'edizione ancora più ricca della precedente di eventi e light show e una durata maggiore: dalla festa dell'Immacolata fino all'8 gennaio 2017. Nel post trovate una mappa e una mini guida a tutte le installazioni luminose della città!

flight firenze festival luci 2016
Inizio con una semplice domanda e una constatazione che può sembrare banale: siete stati a Firenze durante questo periodo natalizio? Se la risposta è no allora controllate il calendario e ritagliatevi un paio di giorni o almeno una serata per farci un salto, perché Firenze a Natale è ancora più bella.

giovedì 22 dicembre 2016

Percorsi a lume di torcia a Palazzo Vecchio per #FlightFirenze

Percorsi a lume di torcia è una delle tante iniziative speciali di F-Light, il Festival delle Luci di Firenze. Una visita notturna a luci spente, con la sola voce della guida a riecheggiare nelle sale di Palazzo Vecchio alla ricerca dei suoi segreti e dei suoi... fantasmi!

percorsi lume torcia palazzo vecchio
Lo scorso anno ci aveva molto incuriosito, così appena abbiamo visto che anche il programma di questa edizione di F-Light lo prevedeva io e Sara non ci siamo lasciati sfuggire l'occasione di partecipare a Percorsi a lume di torcia a Palazzo Vecchio, una visita guidata che rientra nella serie di eventi "A lume di torcia. Percorsi, visite e laboratori" organizzati dal Muse di Firenze al Museo Stefano Bardini, al Museo Novecento e appunto al Museo di Palazzo Vecchio.

lunedì 19 dicembre 2016

Itinerario a piedi da Kniebis al panorama più bello della Foresta Nera

Un trekking di difficoltà medio-bassa verso l'Ellbachseeblick, un punto panoramico mozzafiato, il più bello della Foresta Nera! Partendo da Kniebis, una frazione di Freudenstadt dall'insospettabile passato.

ellbachseeblick kniebis
Dicono che la Foresta Nera sia la patria dell’escursionismo e guardando le mappe del territorio non si può che confermarlo. Freudenstadt, nel land del Baden-Württemberg, è un'ottima base per andare alla scoperta del nord della Schwarzwald, una regione segnata da centinaia di chilometri di sentieri da percorrere a piedi e/o in bicicletta, attraversando i fitti boschi di conifere (in gran parte abeti e alle quote più alte larici) e latifoglie (querce, tigli, faggi) che coprono le valli fluviali e i passi montani.

venerdì 16 dicembre 2016

10 cose da sapere prima di un viaggio a Sofia

Com'è Sofia? E' sicura? E' davvero economica? Come si raggiunge dall'aeroporto? Dove è meglio fare il cambio euro-lev? Mezzi pubblici e taxi?... Ecco 10 cose che secondo me è meglio sapere prima di partire: informazioni pratiche, consigli e considerazioni personali sulla base del nostro viaggio a Sofia a dicembre.

Sofia da sapere prima partire
Iniziamo da un punto fermo: Sofia è la capitale della Bulgaria. Beh, ovvio!? Mica tanto...! Vi assicuro che qualche mio amico sapeva solo questo ma non aveva ben chiaro dove si trovasse di preciso. Almeno finché al mio ritorno non ho attaccato un pippone che gli ha fatto pentire di aver sempre snobbato l'ora di geografia alle scuole superiori 😆.

venerdì 2 dicembre 2016

Cosa fare a dicembre? 25 eventi e idee per un weekend prima di Natale

Rovereto Natale popoli
Dicembre 2016. Mentre distrattamente inizio il conto alla rovescia per il capodanno mi accorgo che i fine settimana che precedono il Natale sono come al solito zeppi di eventi che invogliano a uscire di casa, saltare in auto e partire... Chi l'ha detto poi che sia solo la primavera la stagione delle zingarate?
Le giornate adesso sono più corte e il clima sprona a stare al chiuso, ok, ma avete visto quanto sono belle le città in questo periodo? E com'è affascinante la montagna? O quante fiere, mostre, mercatini ed eventi ci sono in giro? In questo post ho selezionato 20 spunti per trascorrere un bel weekend in Italia e 5 per cui secondo me merita varcare il confine.

martedì 29 novembre 2016

Vacanze di Natale in Lapponia alla ricerca dell'aurora boreale!

Io le definisco entrambe "il più grande spettacolo dopo il Big Bang". Sto parlando dell'Aurora Boreale e della mia compagna, che prima o poi devo portare nel Grande Nord a vedere lo spettacolo della natura più affascinante e indescrivibile che esista. Un'esperienza indimenticabile che ho già provato alle isole Lofoten e Vesterålen in Norvegia e che vorrei ripetere con lei in Lapponia al più presto! Leggete il racconto e i consigli pratici del mio amico Mr Joushua che dopo qualche anno è tornato a Jukkasjärvi, vicino a Kiruna nella Svezia lappone, durante le sue vacanze di Natale!
aurora boreale lapponia

mercoledì 23 novembre 2016

Florence Food Tour: un giro gastronomico a piedi nel centro di Firenze

Firenze culla del Rinascimento e città d'arte con pochi eguali al mondo. Ogni anno giungono da ogni capo del pianeta milioni di turisti per ammirare i capolavori degli Uffizi, il Ponte Vecchio, la cupola del Brunnelleschi e... scoprire il sapore unico della cucina toscana! Firenze vanta una lunga tradizione in campo enogastronomico e dai tempi dei Medici, precursori del marchio D.O.C.G., fino al gastronomo e critico letterario Pellegrino Artusi, ha sempre elogiato e coltivato l'arte del mangiare bene. Oggi chi arriva nell'antica Fiorenza continua ad essere ammaliato dai lungarni come dai sapori e dai suoi piatti conditi con l'olio extra vergine delle sue colline...
 florence food walking tour
Siete mai stati turisti nella vostra città? Ho scoperto che a volte può essere piacevole azzerare per qualche ora le proprie convinzioni e abbandonarsi nelle sapienti mani di una guida per percorrere strade e vicoli che si è convinti di conoscere a menadito e che invece, ahimè (o per fortuna) riservano più di una sorpresa. E' quanto è successo, riassunto molto grossolanamente, in un sabato di inizio novembre: io e Sara abbiamo partecipato al Florence Food Tour organizzato da Italy Segway Tours ogni mattino dalle 9:30 alle 13, dal lunedì al sabato. 

sabato 19 novembre 2016

Qatar Airways: nuove rotte e visto gratuito di 96 ore per il Qatar

doha Qatar skyline notte
Da quando lo scorso 2 agosto è stata inaugurata la nuova rotta Pisa-Doha la mia voglia di partire per il Qatar è cresciuta a dismisura. Dalla mia Toscana si potrà raggiungere non solo una delle città più futuristiche del Golfo Persico ma anche molte altre destinazioni della compagnia Qatar Airways a prezzi davvero interessanti. Per fare solo qualche esempio, ecco quali sono le tariffe A/R nel momento in cui vi scrivo - con sconti fino al 30% - verso alcune delle mete collegate con Pisa:

martedì 15 novembre 2016

Il castello di Compiègne: bellezza imperiale a nord di Parigi

Il castello di Compiègne è stato una delle tre sedi del governo della monarchia francese e una delle residenze preferite di Luigi XIV, Napoleone Bonaparte e Napoleone III. Oggi è una dimora storica che ospita ben tre musei e un'attrazione imperdibile dell'Oise, il più vicino dipartimento della Piccardia a nord di Parigi.
compiègne palazzo imperiale reale
Delle tre mete del nostro viaggio a nord di Parigi Compiègne era quella più intrigante perché la conoscevamo ancora meno di Beauvais e del castello di Pierrefonds, ma come le precedenti anche questa è stata una piacevole sorpresa e la consiglio assolutamente a tutti coloro che, come noi, adorano gli itinerari fuori dai circuiti più battuti.

venerdì 11 novembre 2016

Una romantica crociera sulla Senna a bordo dei Bateaux Mouches

La nostra esperienza con la compagnia Bateaux Mousches, la prima che dal 1953 trasporta i turisti in battello sulla Senna mostrando Parigi da una prospettiva unica e affascinante.
bateaux mouches crociera senna parigi
Ci sono due cose alle quali non rinunciamo mai quando visitiamo una città: la sua vista dall'alto e dall'acqua. Anche nel nostro ultimo viaggio a Parigi io a Sara non abbiamo fatto deroghe a questa regola e dopo il panorama dalla Torre Eiffel ci siamo metaforicamente tuffati nella Senna per una mini-crociera all'ora del tramonto, per ammirare la Ville Lumierè dall'acqua.

lunedì 7 novembre 2016

Il museo del villaggio di Bucarest, per scoprire la cultura e le tradizioni rumene

Qualche tempo fa ho inserito tra le 15 cose da fare a Bucarest una passeggiata nel parco Herestreau e la visita al Museo del villaggio. E' arrivato il momento di approfondire e dare qualche informazione in più...
museo del villaggio Bucarest
Vi siete finalmente liberati da ogni pregiudizio (o non ne avete avuti mai) e state per trascorrere qualche giorno a Bucarest? Benissimo, spero almeno che abbiate programmato di starci almeno tre giorni perché se andrete al parco Herestreau probabilmente deciderete di dedicargli un'intera giornata e per vedere tutto il resto 48 ore non sono poi così tante.

mercoledì 2 novembre 2016

Paros, molto più di un mare da sogno

Paros è l'isola in cui è stato ambientato il film "Immaturi", l'isola del marmo pario, così bianco da splendere anche in assenza del sole, l'isola del mare Egeo meridionale famosa per l'acqua cristallina. Paros è questo e molto altro. Ce ne parla Rosetta in questo articolo.
paros isole cicladi grecia
Le isole Greche Cicladi (così chiamate per la loro disposizione a cerchio) hanno sempre rappresentato il mio ideale di vacanza al mare. Ce ne sono di famose come Mykonos, Santorini, Ios e Naxos... ma tra tutte queste bellezze l'isola che ho avuto modo di visitare, per di più in un periodo dell'anno tra i migliori, è stata Paros. Il primo ottobre, prima con un volo diretto Roma/Atene e poi con un piccolo charter Atene/Paros, sono arrivata in questa isola completamente bianca, che t'incanta al primo sguardo.

mercoledì 26 ottobre 2016

Freudenstadt nella Foresta Nera: cosa vedere (e fare) in 2 giorni?

Cosa fare a Freudenstadt, graziosa cittadina tedesca nella zona settentrionale della Foresta Nera? Dalla visita del centro storico al museo degli orologi a cucù fino alla degustazione della migliore Schwarzwälder Kirschtorte che abbiate mai assaggiato... 
freudenstadt foresta  nera
Freudenstadt è una città tedesca del Land del Baden-Württemberg che si trova su un altipiano a 730 metri sul livello del mare, a circa 85 km dall'aeroporto di Stoccarda e a 65 km da Kalsruhe, tappa intermedia consigliata se decidete di arrivare in treno dall'Italia. Per noi ha rappresentato la prima meta di un itinerario on-the-road di 5 giorni nella Schwarzwald, il grande polmone verde della Germania oltre che il suo parco naturale più esteso.

mercoledì 12 ottobre 2016

Cosa vedere a Stoccolma: il museo Vasa, attrazione imperdibile!

Il racconto dei nostri 4 giorni a Stoccolma inizia esattamente da dove è cominciata la nostra visita, dal Museo del Vasa!
museo vasa stoccolma
Dal viaggio in terra scandinava della scorsa estate sono tornato con una certezza: Stoccolma è una delle mie capitali europee preferite. Ma vi dico subito: 4 giorni sono pochi per pensare di poterla vedere tutta! Soprattutto se, come abbiamo fatto noi, dedicate almeno una giornata e mezzo alle escursioni nei dintorni della città. 
La prima tappa, che personalmente sognavo dal primo istante in cui ho pianificato l'itinerario, è stata l'incredibile VasaMuseet. Un'attrazione che assolutamente non dovete perdervi, anche se siete solo di passaggio!

mercoledì 5 ottobre 2016

Xi'an in due giorni: l'Esercito di Terracotta e altre cose da vedere

Il racconto del viaggio in Cina di Ilaria prosegue con Xi'an, famosa per il sito archeologico che si trova nelle vicinanze e ospita l'Esercito di terracotta. Molti turisti si fermano in città solo per il tempo necessario alla visita di quella che è una delle più grandi attrazioni della Cina, ma ci sono molte altre cose da vedere e due giorni sono appena sufficienti per districarsi in questa metropoli!
Xi'an Cina esercito terracotta

mercoledì 28 settembre 2016

Live show sui Medici ad Artimino per i 300 anni del Carmignano docg

"L'eredità dei Medici", uno spettacolo teatrale sulla dinastia dei Medici che celebra i 300 anni del vino Carmignano DOCG nelle sale della villa medicea "la Ferdinanda" ad Artimino, sulle colline pratesi.
eredità medici villa medici artimino
La scorsa domenica abbiamo assistito ad un live show inedito in un contesto particolare e affascinante, la Prima teatrale de "L'eredità dei Medici", presentato dalla compagnia che a Firenze da mesi manda in scena la sua versione in inglese, The Medici Dinasty Show. L'occasione era speciale: la celebrazione del 300° anniversario del vino rosso Carmignano DOCG.

venerdì 23 settembre 2016

Cosa fare alle isole Aland? Kayak, bike e attività outdoor!

Le isole Åland sono il luogo ideale per concedersi una vacanza rilassante e rigenerante sia per il fisico che per lo spirito ma sono anche un immenso e luccicante "Luna Park" dell'Outdoor da scoprire pedalando o pagaiando, circondati da una natura incontaminata.


mercoledì 14 settembre 2016

Al Ferrara Balloons Festival si torna bambini! Le novità 2016

Per la 12^ edizione, dal 9 al 18 settembre 2016, il Parco urbano “Giorgio Bassani” ospita il Ferrara Balloons Festival e io come ogni anno evidenzio le date sul calendario perchè questo è un evento che non posso assolutamente perdere.
ferrara balloons festival 2016
Eh sì, sono ormai 10 anni che partecipo al Festival delle mongolfiere più importante d'Italia e non posso più farne a meno. L’attimo in cui i palloni iniziano a gonfiarsi e prendere vita per poi salire lentamente in cielo è una magia che mi avvolge e mi fa tornare bambina ogni volta.

martedì 13 settembre 2016

7 bellezze da vedere nella Bassa Padana | Viaggio in ape calessino

Un'Italia tutta da scoprire in Ape Calessino, tra l'Emilia e la Lombardia! Nel nostro girovagare con #TheGira abbiamo avuto l'opportunità di visitare un'area a noi completamente sconosciuta: quella della Bassa Padana delle province di Cremona, Modena, Lodi e Monza.
viviamopositivo thegira castello soncino
"Sì, viaggiare. Evitando le buche più dure, senza per questo cadere nelle tue paure, gentilmente senza fumo con amore. 
Dolcemente viaggiare, rallentare per poi accelerare, con un ritmo fluente di vita nel cuore, gentilmente senza strappi al motore."
Chissà se Battisti e Mogol avevano in mente un viaggio in ape calessino quando hanno scritto questa canzone!
Nessun mezzo risponde meglio del rickshaw al concetto di "slow travel" e come dicevo nel post precedente "La nostra 2^ esperienza con The Gira: nella Pianura Padana in allegria", spostarsi è l'essenza del viaggio in questo tipo di esperienza.

lunedì 29 agosto 2016

Le più belle spiagge della costa ovest della Sardegna: itinerario di viaggio

10 giorni e un biglietto aereo A/R per la Sardegna, anzi, due biglietti, uno per Cagliari e l'altro con partenza da Alghero. A volte succede anche questo quando non si prenota con anticipo il volo per una meta gettonatissima (in alta stagione per giunta, anche se a fine agosto) e si trova una buona tariffa solo per l'andata o il ritorno. Voi che avreste fatto? Vi sareste indirizzati verso altre destinazioni o ne avreste approfittato per farvi un viaggio itinerante lungo la costa occidentale dell'isola?
Noi abbiamo optato per la seconda ipotesi e siamo andati alla ricerca di spiagge da sogno!

venerdì 12 agosto 2016

Perchè andare alle isole Åland, paradiso naturale della Finlandia

Quanti (e quali) sono i motivi che dovrebbero spingervi ad andare fin lassù, alle isole Åland, nel mezzo del Mar Baltico a 40 km dalla Svezia e 25 km dalla Finlandia? Molti, moltissimi! Scopriteli nel primo post dedicato a questo arcipelago scandinavo semisconosciuto (e bellissimo!).
isole aland finlandia silverskar
Le isole Åland ci hanno letteralmente stregato! Senza ricorrere a troppi giri di parole è l'estrema sintesi della nostra esperienza e di un viaggio sotto tantissimi aspetti straordinario, unico, sorprendente. Un viaggio iniziato a Stoccolma a metà luglio e proseguito nell'arcipelago di Turku in un percorso di scoperta delle isole finlandesi che ci ha lasciato a bocca aperta davanti a scenari di rara bellezza e personalmente ha confermato che niente riesce a emozionarmi di più dello spettacolo della natura.

giovedì 4 agosto 2016

La nostra 2^ esperienza con The Gira: nella Pianura Padana in allegria!

4 giorni (e spiccioli) in Ape Calessino seguendo un percorso che da Milano ci ha spinto in Emilia fino a Carpi e poi da lì in direzione opposta sul filo del confine con la Lombardia verso Cremona, Lodi e Monza attraversando "l'altra Italia", quella della provincia, lontana dai riflettori, dal traffico cittadino e dalla frenesia e forse per questo più ruspante e genuina. 4 giorni in Ape Calessino: un'altra esperienza che ci ha regalato il pieno di emozioni!

mercoledì 27 luglio 2016

Itinerario di 5 giorni nella Foresta Nera tra Freudenstadt e Breisach

L'itinerario di un viaggio in auto nella Foresta Nera lungo la Schwarzwaldhochstraße (e non solo) in una delle regioni paesaggisticamente più belle e interessanti della Germania, da Freudenstadt a Breisach am Rhein con tappa al magnifico castello di Hohenzollern.
freudenstadt foresta nera schwarzwald
Negli ultimi anni l'avevamo solamente sfiorata - prima atterrando all'aeroporto Airpark-Baden (quando ancora Ryanair lo collegava con Pisa) per andare a trovare un amico a Kalsruhe e visitare Strasburgo, e poi in un viaggio intorno al lago di Costanza - stavolta invece abbiamo preso la mira e... fatto centro! :)
La Foresta Nera è una di quelle mete che ci incuriosiva da sempre e inizialmente avevamo pensato di visitarla in inverno, per vedere i boschi innevati e i mercatini di Natale del castello di Hohenzollern; abbiamo invece deciso di andarci a inizio estate e fare un mini-tour in auto percorrendo le strade più belle e toccando alcune delle località più importanti del Land del Baden-Württemberg.

venerdì 15 luglio 2016

10 giorni tra le isole della Finlandia e Stoccolma: l'itinerario di viaggio

finnishislands
"Finland, the Land of the Midnight Sun!"
Finalmente posso svelare dove io e Sara andremo tra pochi giorni! Prima atterreremo a Stoccolma, poi ci imbarcheremo sul traghetto della Viking Line per approdare alle Isole Åland e all'arcipelago di Turku per il blog trip #FinnishIslands, infine ripartiremo da questo paradiso naturalistico incontaminato per tornare nuovamente a Stoccolma e concludere il nostro #GiroScandinavo di 10 giorni :)

lunedì 11 luglio 2016

10 destinazioni da visitare in Cina nel 2016

Non solo la Grande Muraglia o l'Esercito di Terracotta: la Cina racchiude un patrimonio inestimabile di bellezza che un solo viaggio generalmente è appena sufficiente a vederne appena uno spiraglio... Qui trovate 10 spunti, o meglio, 10 destinazioni consigliate da uno dei portali più consultati per una vacanza in Cina.
cina 10 destinazioni da vedere 2016
Perchè fare un viaggio in Cina? Ilaria nella sua #cinafaidate finora ci ha parlato dei suoi 4 giorni a Pechino e dell'escursione alla Grande Muraglia di Mutianyu e nei racconti traspare tutto l'entusiasmo per una meta davvero unica che lascia un segno indelebile in tutto coloro che si avventurano in questo Paese immenso dalla cultura e dalla storia ultra millenarie, decisamente distanti dal nostro mondo occidentale.

martedì 5 luglio 2016

In viaggio con le lenti a contatto: 5 consigli utili per l'estate

Indossare le lenti a contatto può rappresentare un problema per chi viaggia, specialmente in estate, se non si usano i necessari accorgimenti. Oggi vi parlo della mia esperienza e vi do alcuni piccoli consigli pratici per superare alcune difficoltà.
vision direct levacanzedigizmo
E' da quando il medico oculista mi diagnosticò un leggero astigmatismo all'età di 10 anni che porto gli occhiali da vista. Prima saltuariamente, poi in maniera assidua e costante dall'ingresso nella mia vita della miopia... Nonostante, purtroppo, si tratti di un lungo periodo di tempo (o forse proprio per quello) il mio rapporto con gli occhiali è sempre stato di amore/odio e così l'incontro con le lenti a contatto non poteva che essere un colpo di fulmine. Da tanti anni le uso giornalmente e non ci rinuncio nemmeno quando sono in viaggio. Anzi, è proprio quando sono in giro che preferisco usare le mie lenti morbide usa e getta... le trovo più comode, specialmente in estate quando adoro fare attività all'aperto.

martedì 28 giugno 2016

Una serata d'estate a Firenze al Grand Hotel Minerva: aperitivo con panorama!

Cosa non dovete assolutamente perdervi a Firenze? Un aperitivo su una delle terrazze con vista più belle, quella del Grand Hotel Minerva in piazza Santa Maria Novella.
terrazza hotel minerva firenze aperitivo
A chi viene a Firenze per la prima volta, ma in generale anche a chi ci ritorna, consiglio sempre una cosa prima di ogni altra, prima ancora di indicare un ristorante dove mangiare una buona fiorentina (me lo chiedono sempre! E io inizio col dire che a Firenze si chiama bistecca... e basta!) o dare quei 2/3 suggerimenti per vivere la città like a local, come è figo dire da qualche anno: vedere la città dall'alto!

venerdì 24 giugno 2016

Rive Vive, una passeggiata enogastronomica sulle colline del Prosecco

Non è un trekking - anche se la durata stimata è di circa 2 ore e mezzo senza soste e il dislivello di 180 metri - e soprattutto non è una manifestazione qualunque... è Rive Vive, una passeggiata enogastronomica sulle colline meravigliose di Farra di Soligo, in provincia di Treviso! Un appuntamento che si rinnova ogni anno alla fine di maggio e coinvolge migliaia di persone entusiaste.Prossima edizione: 28 maggio 2017!

rive vive 2016 marcatrevisoinverde
Ci sono molti modi di vivere un territorio, di scoprirne la bellezza e apprezzarne i suoi frutti. Quello che hanno scelto l'Associazione Vivi le Rive di Farra di Soligo e la Primavera del Prosecco Superiore (promotori e organizzatori di Rive Vive con il patrocinio e la collaborazione della Pro Loco di Soligo, del Comune di Farra di Soligo, della provincia di Treviso e di altri enti) è senza dubbio il più coinvolgente ed efficace:

martedì 21 giugno 2016

In Ape Calessino a Erice, la Sicilia bella!

Nel nostro insolito, avventuroso, originale, unico (e divertentissimo) tour della Sicilia a bordo dell'ape calessino di #TheGira ci siamo fermati per qualche ora anche ad Erice, un bellissimo borgo medievale dell'ovest della Sicilia, a pochi chilometri da Trapani.

erice thegira sicilytour
Lassù a 750 metri d'altezza, adagiata sul cucuzzolo del monte Erice, il panorama della Riserva dello Zingaro e del tratto di costa che arriva a San Vito Lo Capo è sensazionale. Si vedono anche le isole Egadi, le sue saline e la città di Trapani, ma più di tutto ci colpisce il blu intenso del mare e durante la salita ci fermiamo più di una volta, tra un tornante e l'altro, lungo il margine della strada, per riempirci gli occhi di quella "Sicilia bella" che si vede dalla vetta sospesa "tra il mare e il cielo" (quelle virgolettate sono alcune delle parole che Gabriele D'Annunzio aveva utilizzato nei suoi versi dedicati a Erice).

venerdì 17 giugno 2016

Il Molinetto della Croda, l'angolo più scenografico della Marca Trevigiana

Oggi torno virtualmente nella Marca Trevigiana, il nome con cui storicamente viene identificata la provincia di Treviso, per parlare del Molinetto della Croda, nella valle del Lierza. "Ti piace vincere facile eh?", potrebbe dire qualcuno :). In effetti è così. Da tutti è definito uno dei posti più suggestivi del territorio e un rapido sguardo è sufficiente per avere la conferma di quanto sia meritata la sua fama e innamorarsene... 
molinetto croda Refrontolo marcatrevisoinverde
Il "piccolo mulino della roccia" si trova a 2 km dal centro del paesino di Refrontolo (un nome che già di per sé ispira simpatia!), a 6 km da Soligo, 15 km da Conegliano e 38 km da Treviso, giusto per individuare geograficamente la sua posizione. In auto ci si arriva impostando il navigatore su via del Molinetto e appena la strada diventa sterrata, parcheggiate nell'ampio spazio e incamminatevi per un centinaio di metri circa. 

mercoledì 15 giugno 2016

Una domenica a Castelfalfi, borgo immerso nella campagna toscana

A Castelfalfi eravamo già stati qualche anno fa, di passaggio, al ritorno da una scampagnata nella nostra bella Toscana. Ma quello che vedemmo allora fu molto diverso dal quel che si è mostrato a nostri occhi in una domenica di metà maggio...
castelfalfi toscana resort
Correva l'anno... (vabbè, non è importante). In lontananza i tetti spuntavano dalle chiome di un folto gruppo di cipressi e l'effetto era simile ad una pennellata di rosso in un quadro in cui non è stata risparmiata nessuna sfumatura di verde per il paesaggio e di blu per il cielo. Fu una sosta breve. Il paese aveva tutta l'aria di essere stato abbandonato. Un gruppetto di case in pietra, la sagoma di una rocca illuminata dal bagliore del tramonto.

mercoledì 8 giugno 2016

La Città Proibita a Pechino, il foto-racconto di una visita indimenticabile

pechino città proibita
Il quarto e ultimo giorno a Pechino l’abbiamo passato in fila a prendere i biglietti per la visita della Città Proibita... no, scherzo! Ma non del tutto. Dopo un’ora di fila sotto il sole cocente e aver sborsato 60 yuan a testa ci dirigiamo finalmente all’ingresso. Ricordatevi che per prendere i biglietti serve il passaporto, non so il motivo ma portatevelo dietro o non potete entrare!

lunedì 6 giugno 2016

In bici nella Marca Trevigiana fino alle sorgenti del Sile

Un paesaggio dominato dal verde, una bicicletta e un inconfondibile punto di partenza, la Rotonda di Badoere! Andiamo alla scoperta della Marca Trevigiana lungo un percorso ecoturistico adatto a tutti.
villa ca marcello
#MarcaTrevisoinVerde è stato l'hashtag che ha contrassegnato il nostro ultimo weekend di maggio nel Veneto, in mezzo (letteralmente) ai vigneti del Prosecco Superiore Docg e alla natura del territorio trevigiano, quella "Marca" con cui viene indicata la provincia dal XII secolo.

mercoledì 25 maggio 2016

Hammamet non solo mare: la Medina e Dar Sebastian

Hammamet richiama alla mente lunghe spiagge di sabbia dorata e un turismo low cost che per anni ha visto gli italiani in prima fila. Dopo un comprensibile calo provocato dai noti atti terroristici adesso la curva delle prenotazioni sta risalendo, favorita da un clima rasserenato che si avverte su tutta la costa tunisina e dall'immutata bellezza delle località, spesso prese erroneamente in considerazione solo per il mare.
hammamet cosa vedere
Il nostro viaggio in Tunisia è stato caratterizzato da una sequela di sorprese in positivo. Come ho scritto, a Cartagine mi aspettavo di trovare sassi e cartelloni didascalici riempiti di fiumi di parole, invece mi ha stupito con i suoi resti di età romana; il museo del Bardo me lo avevano descritto come una meraviglia e i suoi mosaici si sono rivelati all'altezza della fama; sulla Medina di Hammamet invece non avevo nessuna aspettativa da disilludere o confermare. Semplicemente non avevo idea che fosse così bella.

giovedì 19 maggio 2016

Cosa fare assolutamente in un weekend a Salamanca?

Salamanca mi riporta alla mente una serie di ricordi. Un lungo viaggio nella penisola iberica a bordo della mia auto, il suo profilo che si infiamma al tramonto a darci il benvenuto, le tapas di jamon e carne mangiate seduti a terra in plaza Major in una calda sera d'agosto. 
Salamanca cosa fare
Le abbiamo dedicato meno di due giorni ma sono bastati per farci conquistare dall'indiscutibile bellezza e dall'atmosfera giovane e carica di entusiasmo tanto che non esiterei un attimo a sceglierla per viverci o per studiare nella sua università, se solo potessi tornare indietro nel tempo ai tempi dell'Erasmus...
Salamanca nella mia personalissima classifica tra tutte le città spagnole che ho visto occupa il primo posto e in un itinerario nella regione di Castiglia e Leon merita senza dubbio una sosta di 48/72h durante la quale il mio consiglio è di non lasciarsi sfuggire le seguenti attività:

mercoledì 18 maggio 2016

Escursione fuori Pechino alla Grande Muraglia alle Tombe dei Ming

Due escursioni imperdibili fuori Pechino: la visita alla Grande Muraglia e alle tombe della dinastia dei Ming! Continua il racconto #cinafaidate di Ilaria.
Grande Muraglia escursione dintorni pechino
Il terzo giorno a Pechino vogliamo trattarci bene e noleggiamo una macchina con autista. Una vera e propria pazzia dato che abbiamo speso più di 100 euro a testa, ma volevo assolutamente visitare sia le tombe dei Ming che la Grande Muraglia senza dover seguire un gruppo organizzato! In realtà c'è un'altra possibilità, potevamo prendere un bus dalla stazione metro Dongzhimen dove dicono che ci sia una lunga fila ma abbastanza scorrevole, ma abbiamo preferito la soluzione più comoda.

venerdì 13 maggio 2016

Noto, fugace bagliore di bellezza | #SicilyTour #TheGira 1°-2° giorno

Noto, la capitale del barocco detta anche "il giardino di pietra", è per noi la prima tappa del SicilyTour con #TheGira. Cosa dire di Noto che non sia già stato decantato? Più che una città è un gioiello che ti abbaglia con la sua bellezza, di giorno (anche se alla luce del Sole l'abbiamo vista solo da lontano) e di notte grazie a un'illuminazione suggestiva che mette in risalto i suoi monumenti.
noto sicily tour thegira
Dopo il racconto dell'incontro con l'incredibile Scala dei Turchi faccio un passo indietro al primo giorno dei "viaggi dell'Apetta"... al "battesimo dell'apetta"! :)

mercoledì 11 maggio 2016

Cartagine, sito archeologico patrimonio Unesco da vedere vicino a Tunisi

In visita all'antica Cartagine - o di quel che rimane della città che fece tremare Roma - e agli splendidi resti romani delle Terme Antonine, entrambi parte del patrimonio mondiale dell'Unesco. 
cartagine tunisia
Rimangono solo rovine sulla collina di Byrsa, dove nell'814 a.C. i coloni fenici fondarono Cartagine; le rovine di alcune ville e il Museo Nazionale
Dalla sua nascita in pochi secoli i Punici (da Phoeni = Fenici d'Occidente) l'avevano portata ad essere la città più potente del Mediterraneo attraverso il commercio e inevitabilmente a rappresentare una minaccia per Roma. 
Catone aveva sentenziato:"Chartago delenda est", Cartagine è troppo pericolosa e deve essere distrutta. Così avvenne e ancora oggi questa frase è ancorata nell'immaginario comune, tramandata nel tempo insieme alla gloria dell'antica Roma.

lunedì 9 maggio 2016

Trekking panoramico da Sestri Levante a Punta Manara

punta manara sestri levante
Il sentiero che dal centro di Sestri Levante conduce fino alla vetta di uno dei promontori che si affacciano sul Golfo del Tigullio è senz'altro un'esperienza da provare se vi trovate sulla Riviera di Levante. Noi abbiamo seguito questo percorso in un pomeriggio di fine aprile, con il Sole che giocava a nascondino tra le nuvole e ogni tanto filtrava i suoi raggi attraverso un cielo corrucciato e pronto a farci un dispetto. Qualche goccia sulla strada del ritorno ha tentato di offuscare parzialmente il ricordo di quella mezza giornata, senza riuscirci. Quel trekking lo conserviamo tra le immagini più belle di un soggiorno piacevole ma troppo breve per poterci togliere la nostra voglia di Liguria...

giovedì 5 maggio 2016

...ma la Tunisia è un Paese sicuro? Riflessioni e informazioni utili

Sidi Bou Said discover Tunisia
"Com'è la situazione in Tunisia?". Inutile nascondersi dietro un dito, la prima domanda che tutti mi hanno fatto al ritorno da tre giorni vissuti tra Tunisi e Hammamet non è stata "Ti è piaciuta la Tunisia?" ma, comprensibilmente, se avessi avvertito un clima di pericolo e di insicurezza. Prima di addentrarmi in una serie di considerazioni che sono il frutto di quel che hanno osservato i miei occhi e ascoltato le mie orecchie, volendo concentrare in poche parole il succo delle mie risposte a quei due quesiti posso serenamente affermare che:

martedì 3 maggio 2016

In visita a Pechino dal Tempio del Cielo al Palazzo d'Estate

pechino palazzo estate
Superato il primo impatto prosegue la visita di Pechino, città immensa e tra le più popolose del mondo! Il secondo giorno il nostro programma e le nostre comode scarpe ci portano a vedere il Tempio del Cielo, il Tempio del Lama e il Palazzo d'Estate.

giovedì 28 aprile 2016

5 cose imperdibili da fare a Nizza in 2 giorni!

Nizza è una rubacuori. Sa conquistarti con l'eleganza un po' retrò che l'ha eletta capitale della Costa Azzurra e con la genuinità dei suoi sapori, con l'intimità e il fascino dei vicoli della città Vecchia e il profumo inebriante del mare mentre passeggi sulla Promenade des Anglais.
nizza cosa vedere
Per noi è stato un ritorno, anche se la prima volta fu una toccata a fuga durante il primo, improvvisato, viaggio all'estero che facemmo insieme in occasione di un capodanno a Montecarlo; la nostra sosta era durata poche ore, pochissime però sufficienti per fare due passi a Vieux Nice e sul lungomare, e per riprometterci di visitarla con calma in un altro momento. Della serie "ogni promessa è debito" (e va onorata), dopo 15 anni quel momento è arrivato... 

martedì 26 aprile 2016

Un Tour Vintage in Vespa sulle colline della Toscana

Una giornata in Vespa, percorrendo lentamente la strada per centellinare il paesaggio, con il soffio del vento e il calore del sole che ti accarezzano la faccia, desideravamo trascorrerla da un po'... e quale scenario migliore della Toscana e nello specifico della Valle d'Orcia per provare questa esperienza?
vintage tours vespa toscana
"Vespe truccate, anni '60, girano in centro sfiorando i 90, rosse di fuoco, comincia la danza, di frecce con dietro attaccata una targa."
Scontata o no, non poteva essere che 50 Special dei Lunapop (quanto tempo è passato! Non mi ricordavo neanche più che Cesare Cremonini agli esordi cantava in un gruppo...) la colonna sonora del nostro giro in Vespa sulle colline toscane. Anche se... la Vespa su cui sfrecciavamo non era assolutamente truccata, non abbiamo sfiorato i 90 km/h e non era una 50 Special!
Ma facciamo un passo indietro... Avete mai pensato di fare un tour in Vespa?

venerdì 15 aprile 2016

Bologna imperdibile: il Torri Tour e il panorama dalla Torre Prendiparte!

Il Tour delle Torri con la salita finale sulla torre Prendiparte è una tra le esperienze che vi consiglio di fare a Bologna. Così come assaggiare un buon piatto di lasagne! 😋

torre prendiparte bologna torri tour
Che panorama strepitoso, non è vero? La foto che vedete qui sopra è stata scattata dalla terrazza sulla sommità della Coronata, la torre Prendiparte, una delle poche di Bologna a essere sopravvissute ai secoli. In questa inquadratura potete vedere la Torre degli Asinelli e la Garisenda (quella più piccolina e storta) ma spostando lo sguardo a 360° troverete la Basilica di San Petronio, la cupola verde del Santuario di Santa Maria della Vita, il Campanile della Cattedrale di San Pietro e alle sue spalle, adagiata su un colle, la sagoma inconfondibile della Basilica di San Luca.

giovedì 7 aprile 2016

Mangiare a Prato: fantasia e qualità all'Enosteria Mangia

Siete in cerca di un buon ristorante a Prato? Recentemente siamo stati all'Enosteria Mangia in occasione di #SaporidiPrato e ve lo consigliamo per una cena di qualità in un ambiente carino ma informale! 
enosteria mangia ristorante prato

mercoledì 6 aprile 2016

5 motivi per scegliere la Guyana francese come meta di un viaggio

Consigli e curiosità per un viaggio in Guyana francese, dall'esplorazione della Foresta Amazzonica in piroga all'osservazione della deposizione delle uova delle tartarughe marine.
guyana francese
Sicuramente avete sentito parlare della Guyana francese (o Guiana francese), forse sapete che si trova in Sud America ed immaginate che faccia parte dell'ex impero coloniale della Francia, ma probabilmente le vostre nozioni terminano qui. A meno che non siate un viaggiatore incallito o uno spettatore assiduo dei documentari della National Geographic :). 

lunedì 4 aprile 2016

A Pechino in visita a piazza Tienanmen e al Taimiao Temple #cinafaidate

Il racconto di #Cinafaidate inizia con Pechino! Ilaria ci parla del suo arrivo in aeroporto, della visita a piazza Tienanmen, al Taimiao Temple e al parco Jing Shan da cui si ammira uno strepitoso panorama sulla Città Proibita.
pechino piazza tienanmen
10 ore di aereo e 5 film non stop alternati a pranzi e spuntini offerti dalla compagnia e finalmente atterriamo nella nebbiosa Cina! Le prime sensazioni sono quasi familiari, sembra di essere all’aeroporto di Stansted di Londra, a parte la fila interminabile per il controllo del passaporto e per la registrazione dell’ingresso.

giovedì 31 marzo 2016

Visita al museo Chagall di Nizza e al quartiere Cimiez

Il museo nazionale Marc Chagall è tra le visite che secondo me non dovreste perdervi a Nizza e in questo post cerco di spiegarvi perchè.
Nizza museo Chagall
Probabilmente quando pensate a Nizza vi vengono in mente le cose più disparate: la Promenade des Anglais, il colorato mercato dei fiori, il mare turchese, la cucina nizzarda, i giardini, l'impronta italiana nell'architettura e nella cultura, il Carnevale e la Battaglia dei Fiori. Bellissimi pensieri, tutti, nessuno escluso. Non tutti sanno invece che Nizza vanta un parco musei, per così dire, di tutto rispetto! Ben 15 tra municipali, dipartimentali e nazionali.

sabato 26 marzo 2016

Cosa vedere nell'Oise, a nord di Parigi: il castello di Pierrefonds

Un castello medievale emerge dai tetti di un paese di campagna, ai margini della foresta di Compiègne. Siamo a 90 km da Parigi e guardandosi intorno sembra che le lancette del tempo si siano fermate... Benvenuti a Pierrefonds!
castello pierrefonds oise nord parigi
Quando abbiamo pianificato il viaggio a Beauvais e dintorni - cioè subito dopo aver scovato e comprato il volo aereo a 60 € A/R per l'Epifania, 10 giorni prima della partenza - avevamo un grande entusiasmo, un'enorme curiosità e poche certezze. Una di queste era lo château de Pierrefonds, ad un'ora di auto da Parigi (1h e 30' con i mezzi pubblici) e dall'aeroporto di Beauvais Tillè.

lunedì 21 marzo 2016

5 brevi itinerari per una gita di primavera in Italia

State cercando una meta per un bel weekend di primavera o trascorrere 4-5 giorni di vacanza? In questo post trovate 5 idee, o meglio, 5 itinerari tutti italiani!  #Come2Italy!
gita primavera Dolomiti Sesto
le Dolomiti di Sesto