giovedì 7 aprile 2016

Mangiare a Prato: fantasia e qualità all'Enosteria Mangia

Siete in cerca di un buon ristorante a Prato? Recentemente siamo stati all'Enosteria Mangia in occasione di #SaporidiPrato e ve lo consigliamo per una cena di qualità in un ambiente carino ma informale! 
enosteria mangia ristorante prato

Non dico niente che chi la frequenti un po' già non sappia: per chi non ci abita Prato è uno spauracchio! Il centro storico è piccolo ma grazioso, ci sono diversi locali di tendenza, alcuni originali e anche piacevoli per trascorrere una serata tra amici, però c'è una grande nube minacciosa che incombe sulla città... la viabilità! Tra le zone a traffico limitato, i sensi unici che per raggiungere una via distante 100 metri in linea d'aria ti costringono a percorrere chilometri su chilometri ed il parcheggio che è un miraggio si ha la sensazione netta di trovarsi all'interno di un labirinto!
Quando abbiamo ricevuto l'invito a cena per #SaporidiPrato - "un tour gastronomico diffuso alla scoperta delle eccellenze di Prato" - e ho saputo che il ristorante scelto si trovava fuori dal centro, ho tirato un sospiro di sollievo, lo ammetto... "Via Ferrucci, ottimo!". Una contrada di Viale della Repubblica, in una zona facilmente accessibile, vicino al Centro per l'Arte Contemporanea Pecci. 
La posizione del ristorante non la metto sullo stesso piano della qualità del cibo (o del prezzo), però per me è importante. 

IL MENU', PRODOTTI TIPICI CON UN TOCCO DI FANTASIA


Andiamo subito al punto: "come si mangia al Mangia?".
Bene! La nostra esperienza è stata assolutamente positiva: abbiamo assaggiato diversi piatti e i sapori erano buoni, alcuni abbinamenti sono stati per me una novità e mi sono piaciuti. L'utilizzo di prodotti stagionali a mio parere è una scelta vincente.

enosteria mangia ristorante prato

Il personale l'ho trovato molto simpatico e allegro e ci siamo subito sentiti a nostro agio, non come se fosse la prima volta che capitavamo nel locale.

Il menù presenta varie possibilità di scelta tra diverse soluzioni:

  • "Il banco gastronomia", indicato per chi va un po' di fretta e si siede all'ampio bancone di fronte all'ingresso. Dalla bufala di 500 grammi servita con prosciutto crudo e coccoli alla selezione di quattro tipi di salumi o quattro tipi di formaggi (Mimolette, Pecorino di Pienza, Stilton, Brie), dalla schiacciata di farina macinata a pietra con affettati alla burrata con pomodorini e all'insalata di carpaccio.
  • "I panini gourmet", con carne selezionata ed esclusivamente di manzo.
  • "La cucina", con antipasti, primi e secondi di carne e di pesce.
  • "La pizzeria" e la specialità "La ciabattina" (la mia preferita).

UN ANTIPASTINO PER INIZIARE? (E UN DOLCINO PER FINIRE?!)


Noi abbiamo assaggiato solo due antipasti - un tortino di carciofi e formaggio e un crostone con prosciutto nazionale affumicato tipo Praga e tartufo nero - quindi non so dirvi niente sul resto del menù se non che è molto ricco (7-8 antipasti di cui tre "crudi" da 8 a 14 €, 5-6 primi da 10 a 12 €, 3 secondi di pesce e 5-6 di carne da 13 a 18 €) e che quando ritorneremo probabilmente ci toglieremo qualche curiosità.... il Tortello ripieno di burrata, pomodoro San Marzano e scaglie di Parmigiano delle Vacche Rosse e la Tagliata di tonno in crosta di erbette aromatiche e sale rosa sono i piatti che hanno attirato di più la nostra attenzione.

enosteria mangia ristorante prato
Crostone con prosciutto affumicato e tartufo nero
I dolci?
Noi abbiamo assaggiato una pera Williams cotta col Moscato e accompagnata dal gelato (buonissima!) ma anche gli altri in lista erano molto invitanti e tutti fatti in casa, dal cheescake con lamponi e cioccolato alla sbriciolata di sfoglia caramellata con chantilly e scaglie di cioccolato!

enosteria mangia ristorante prato

HAMBURGER SI', MA DI QUALITA'


Piccola premessa: gli hamburger mi piacciono ma rappresentano per me una soluzione adatta per quando ho i minuti abbastanza contati. Ultimamente mi sto rendendo conto che quello che ho appena espresso è un concetto un po' datato, legato all'immagine convenzionale di fast food... ecco, fate tabula rasa di tutto ciò: i panini gourmet non hanno niente a che vedere con i prodotti preconfezionati, le carni surgelate e le patatine prefritte.

Tra i quattro hamburger (ognuno del peso di 200 grammi) abbiamo mangiato il "Blue Stilton manzo", con cuore di formaggio Stilton, spinacini in foglia e composta di pere e con patatine fritte. Decisamente un buon hamburger e un accostamento inusuale (per me). Solo il prezzo mi lascia un po' titubante (18 €, gli altri partono da 15 €) soprattutto in considerazione degli altri prezzi del menù che sono nella media di un ristorante di buon livello come questo.

enosteria mangia ristorante prato


LE PIZZE E LA CIABATTINA


Il top! A mio parere vale la pena andare all'Enosteria Mangia per assaggiare una delle sue "Ciabattine"! Che cosa sono?
Sono delle pizze fatte con la pasta della tipica ciabatta toscana, con l'impasto lievitato a lungo nella bigoncia, servite su un lungo tagliere e disponibili anche con l'impasto ai 5 cereali. 
Nel menù ci sono le pizze tonde, classiche nel formato (non sono pizze alte alla napoletana, sono più sottili e senza cornicione) ma dal condimento speciale con prodotti selezionati - accanto alla Margherita e al Calzone ci sono ad esempio la Cisternina con cipolle di Tropea, capperi di Salina e scaglie di grana o la Napoli-Parma con mozzarella dop bufala di Paestum, pomodoro San Marzano candito e crudo di Parma stagionato 18 mesi - e le ciabattine in 14 "Espressioni di gusto"!

enosteria mangia ristorante prato

Ve ne scrivo solo alcune, le altre le trovate nel menù sul sito:

  • mozzarella fiordilatte, salmone Sockeye (Alaska) selezione Jolanda de Colò e riccioli di burro della Normandia
  • passata di San Marzano, dop burrata pugliese e pomodori essiccati bianca con burrata affumicata, fichi e salame
Da provare.

UN AMBIENTE ORIGINALE


Il nome Enosteria sottolinea l'attenzione verso i vini e in effetti la carta dei vini è piuttosto fornita con rossi, bianchi e vini da dessert. L'ambiente si sviluppa in diversi grandi spazi per un totale di 150 coperti: noi abbiamo cenato a pianterreno ma al primo piano c'è un'ampia sala davvero molto carina anche se in generale è tutto il ristorante ad essere arredato con gusto e una evidente attenzione verso i particolari.

Ci siamo andati un giovedì sera e non immaginavo di trovare così tanti clienti... nel fine settimana dicono che occorra prenotare, soprattutto in estate quando una sala del ristorante è trasformata in Temporary Store per la vendita di oggetti e mobili. Con la stagione buona però vengono allestiti dei tavoli anche nello spazio esterno.

enosteria mangia ristorante prato

INFORMAZIONI UTILI


Enosteria Mangia, via Ferrucci 173, Prato
Tel.:+39 0574572917.
Aperto solo a cena dalle 19:30 alle 24 con l'esclusione del lunedì.
Altre informazioni le trovate sul sito www.mangiaprato.it mentre per #SaporidiPrato vi rimando alla Gazzetta di Pistoia dell'ideatore dell'iniziativa Armando Alibrandi, che dopo averci fatto scoprire "il cibo a km 30" (da casa nostra) alla rassegna gastronomica La Toscana in Bocca (prossima data 22-25 aprile 2016) ci ha fatto assaporare "il cibo a km 10" :)

Ti potrebbero anche interessare:
Ti piace il blog? Seguilo su Facebook via Feed e su Twitter!

Posta un commento