venerdì 24 giugno 2016

Rive Vive, una passeggiata enogastronomica sulle colline del Prosecco

Non è un trekking - anche se la durata stimata è di circa 2 ore e mezzo senza soste e il dislivello di 180 metri - e soprattutto non è una manifestazione qualunque... è Rive Vive, una passeggiata enogastronomica sulle colline meravigliose di Farra di Soligo, in provincia di Treviso! Un appuntamento che si rinnova ogni anno alla fine di maggio e coinvolge migliaia di persone entusiaste (quest'anno c'eravamo anche noi!).
Prossima edizione: 
rive vive 2016 marcatrevisoinverde
Ci sono molti modi di vivere un territorio, di scoprirne la bellezza e apprezzarne i suoi frutti. Quello che hanno scelto l'Associazione Vivi le Rive di Farra di Soligo e la Primavera del Prosecco Superiore (promotori e organizzatori di Rive Vive con il patrocinio e la collaborazione della Pro Loco di Soligo, del Comune di Farra di Soligo, della provincia di Treviso e di altri enti) è senza dubbio il più coinvolgente ed efficace:
un percorso, anzi due, su e giù per le verdissime colline del comprensorio di Farra di Soligo, nell'alta Marca di Treviso, camminando sulle strade sterrate che si fanno largo tra i filari di viti di Prosecco Superiore, ammirando i dolci rilievi terrazzati che ci circondano da ogni lato e con... tante soste di degustazione! Perchè se non si è un po' allenati alla prima salita inizia a mancare il fiato e quindi uno spuntino accompagnato da un calice di vino è una manna dal cielo per riprendere la marcia con più vigore.

rive vive 2016 marcatrevisoinverde

RIVE VIVE: "ISTRUZIONI PER L'USO"!


Come si svolge Rive Vive? 
Trasportato dal ricordo della nostra esperienza e distolto dalla bellezza dei paesaggi immortalati nelle foto ho probabilmente perso il filo del discorso... cerchiamo di mettere ordine!
Come potete vedere dalla mappa che ho inserito qui sotto (relativa alla 7^ edizione del 29 maggio 2016) e come ho accennato in precedenza, i percorsi sono due e ben distinti, con l'eccezione dell'ultimo tratto finale, in modo da evitare un affollamento eccessivo sui sentieri e agli stand. 

rive vive 2016 marcatrevisoinverde

Quest'anno in tutto gli iscritti erano 1800 e al nostro punto di ritrovo davanti alla chiesa di Farra di Soligo (percorso ovest "Torri di Credazzo") ho sinceramente temuto che la passeggiata si trasformasse in una lunga processione... per fortuna (no, si chiama buona organizzazione!) solo nelle aree di sosta ci rendevamo conto di essere in tanti; le file per gli assaggi erano comunque contenute, merito anche delle partenze scaglionate nell'arco di tutta la mattina dell'evento, dalle 9 fino alle 13.

rive vive 2016 marcatrevisoinverde
rive vive 2016 marcatrevisoinverde
rive vive 2016 marcatrevisoinverde
rive vive 2016 marcatrevisoinverde

L'itinerario, oltre a incunearsi in un territorio che scalda il cuore e riempe gli occhi, simbolo della viticoltura eroica - sapete perchè si chiama così? Perchè coltivare le viti in montagna o sui terreni in pendenza non è affatto facile! - tocca alcuni siti storico-culturali interessanti come la chiesa di San Lorenzo del X secolo o le Torri di Credazzo. E' quindi un'opportunità per conoscere e vedere da vicino alcuni aspetti poco noti della regione del Prosecco.

rive vive 2016 marcatrevisoinverde

Ogni percorso è lungo circa 7 km, una lunghezza che non deve allarmare nemmeno i pigroni per due motivi. Il primo è semplice: nessuno vi rincorre! E' vero che le salite non mancano e alcune sono un po' faticose ma sono brevi e potete fermarvi quando e quanto volete. 

RIVE VIVE: I SAPORI DEL TERRITORIO


Rive Vive è una passeggiata nella natura e un incontro con le eccellenze locali.
Il secondo motivo per cui la distanza dei percorsi non spaventa nessuno (abbiamo incontrato persone di ogni età, genitori con bambini piccoli, nonni con nipoti e tanti gruppi di amici) è la presenza di 8 tappe enogastronomiche per rifocillarsi, riposarsi e fare il pieno di allegria (poi capirete perchè!).
Alla partenza viene consegnato ai partecipanti un calice per il vino, una piccola sacca porta-bicchiere in tela da tenere al collo, una mappa del percorso e una serie di voucher da utilizzare nelle apposite aree di sosta per avere, in ciascuna tappa, un piatto tipico e due degustazioni di Prosecco Superiore Conegliano-Valdobbiadene DOCG, lo spumante più bevuto al mondo!

rive vive 2016 marcatrevisoinverde
rive vive 2016 marcatrevisoinverde

Il Veneto è terra di bevitori e in molti riescono nell'impresa di fare il percorso "netto" di ben 14 i calici extra dry (il più amabile) o brut (il più secco) di Prosecco Superiore DOCG delle migliori cantine della zona!

Giusto per non mandare tutto giù a stomaco vuoto, ogni tappa prevede anche qualcosa da mangiare, ad esempio nel nostro itinerario si partiva con un cornetto integrale farcito per proseguire con un involtino di pollo alle ortiche, gnocchi di patate al pomodoro crudo e basilico della Trattoria "Dalla Libera" (si scioglievano in bocca!), un rotolo di pasta fresca con verdure primaverili uno spiedo con polenta e patatine al forno della Locanda da Condo (la specialità della casa), uno spiedino di formaggi con confetture e/o miele, per finire con un trancio di crostata con confettura di fragole e biscotti, gelato e caffè.
Un pranzo con 8 portate consumato tra una camminata e l'altra!

rive vive 2016 marcatrevisoinverde
rive vive 2016 marcatrevisoinverde

Se volete partecipare alla prossima edizione ricordate di andare sul sito a fine marzo per iscrivervi!

UNA CURIOSITA'...


Perchè "Rive vive"?
Le Rive nel dialetto locale sono i vigneti in collina ma "Rive" è anche una tipologia di vigneti presente solo nella versione spumante.

rive vive 2016 marcatrevisoinverde

INFORMAZIONI UTILI


Per ulteriori informazioni: Associazione Vivi le Rive di Farra di Soligo, via dei Cavai 42, Farra di Soligo. Tel.347.9063622 / 393.8967316.

Rive Vive è una manifestazione inserita tra gli eventi della Primavera del Prosecco Superiore che propone mostre vinicole, passeggiate ecologiche, concorsi gastronomici, degustazioni, attività all'aperto e visite a pievi e borghi storici.

Un ringraziamento speciale al Consorzio di promozione turistica Marca di Treviso (che ha sede in via Venier 55 a Treviso) e 

Sulla Marca di Treviso ho scritto anche:
Ti piace il blog? Seguilo su Facebook via Feed e su Twitter!

Posta un commento