lunedì 7 maggio 2018

Il camminamento sulle Mura di Pisa: informazioni utili per la visita

Le antiche Mura di Pisa erette alla fine del XII secolo sono finalmente visitabili al pubblico! Dopo lunghi e meticolosi lavori di restauro eseguiti nell'ambito di un progetto urbano di riqualificazione dell'intera area che delimita la cinta muraria medievale, alla fine dei dovuti collaudi di sicurezza, il camminamento in quota non sarà più aperto solo in occasioni straordinarie ma stabilmente, per offrire nuove prospettive sulla città e scorci nuovi e strabilianti su piazza dei Miracoli.

camminamento mura di Pisa

mercoledì 25 aprile 2018

Bologna, cosa vedere in 1/2 giorni | itinerario a piedi

Bologna? Senza dubbio una bella città, forse un po' sottovalutata, in grado di soddisfare i palati più fini. E non parlo solamente dell'aspetto culinario! Due giorni sono pochi per visitarla - figuriamoci uno solo! - ma se avete poco tempo a disposizione ecco per voi un itinerario a piedi di 24h e 48h con partenza dalla stazione centrale, per chi arriva in treno o in aereo, che racchiude quelle che secondo me sono le attrazioni assolutamente imperdibili!

bologna cosa vedere

giovedì 29 marzo 2018

3 sentieri trekking facili e bellissimi sui Monti Sibillini

Dalla sua istituzione nel 1993 il Parco Nazionale dei Monti Sibillini copre un'area di oltre 70.000 ettari lungo l'Appennino dell'Italia centrale a cavallo tra le Marche e l'Umbria. 18 piccoli comuni fanno parte di questo territorio per lo più montuoso attraversato da un reticolo di sentieri che storicamente fungevano da raccordo tra i centri abitati e i pascoli in quota ed erano utilizzate dai pastori con le loro greggi. Oggi su queste antiche vie della transumanza non è raro trovare assembramenti di pecore ma vengono frequentate anche da un numero sempre maggiore di escursionisti, attratti dalle bellezze paesaggistiche e dal fascino delle leggende che albergano sui Sibillini... Se siete amanti del trekking a piedi ma non siete particolarmente allenati segnatevi questi 3 percorsi facili e molto belli che abbiamo fatto io e Sara!

monte Sibilla trekking monti Sibillini

giovedì 15 marzo 2018

Nell'Antro del Corchia, le meravigliose grotte delle Alpi Apuane!

L'Antro del Corchia è un vasto complesso di grotte carsiche del Parco Regionale delle Alpi Apuane, raggiungibile dal paese di Levigliani di Stazzema. La "montagna vuota", com'è stata ribattezzata, è conosciuta sin dalla prima metà dell'Ottocento ma è visitabile al pubblico dal 2001 e "solamente" lungo un percorso attrezzato della lunghezza di 2 km che rappresenta una minima parte del sistema esplorato. Noi ci siamo stati alla fine della scorsa estate e ne siamo rimasti affascinati!

antro del corchia alpi apuane

L'etimologia del nome non lascia adito a dubbi: l'Antro del Corchia è una cavità naturale che si apre all'interno del monte Corchia. L'assonanza, quell'incastro onomatopeico di parole, incute un po' di timore... ma non c'è da aver paura! L'escursione alle grotte turistiche è abbastanza facile e sicuramente alla portata di tutti, basta prepararsi un minimo e prendere qualche piccola accortezza e vi godrete al meglio questa meraviglia della natura.

mercoledì 7 marzo 2018

Les 2 Alpes in inverno: sci e tante attività fuori pista!

Les 2 Alpes è una delle località sciistiche top in Europa: regina incontrastata in estate grazie al ghiacciaio a quota 3600 metri, uno dei pochissimi in Europa dove si continua a sciare anche in agosto, e protagonista assoluta in inverno, quando la stazione è a pieno regime e migliaia di appassionati sciatori scendono lungo le sue ampie piste circondati da paesaggi straordinari o si dedicano a una delle tante altre attività "fuori pista".

les 2 alpes

La bellezza delle montagne di Les 2 Alpes (Les Deux Alpes) ci aveva ammaliato e dopo aver sciato a luglio eravamo curiosi di vedere come fosse nel suo "ambiente naturale", ammesso che si possa utilizzare un'espressione del genere riferendosi a chi è aperto allo sci praticamente 365 giorni all'anno, se si eccettuano brevi pause tra la stagione invernale e quella estiva.

giovedì 15 febbraio 2018

Cosa vedere a Moresco, uno dei borghi più belli delle Marche!

Il nome dal sapore vagamente esotico non lasciava presagire che Moresco si rivelasse una delle tappe più interessanti del nostro girovagare nella Marca Fermana, un territorio tratteggiato da colline coltivate a viti e da campi che in primavera inoltrata sono gremiti di girasoli. E invece, che piccolo gioiello! Non a caso inserito nel club "I borghi più belli d'Italia"!

moresco marche panorama
Moresco è un paesino della provincia di Fermo (a 13,5 km a sud del capoluogo, nella parte meridionale delle Marche) di appena 100 anime, che salgono a 600 se si esce fuori dalle mura medievali. E' collocato sulla sommità di un colle alto poco più di 400 metri ma non occorre salire sulla "torre magna" per scorgere in mare in lontananza!

mercoledì 31 gennaio 2018

Cosa vedere in Alta Umbria: castelli, ville e chiese della Valtiberina

Un weekend in Alta Umbria a inizio primavera non era stato sufficiente e così siamo tornati a fine ottobre per vedere quello che ci eravamo persi la prima volta! 😉 Alta Umbria... di cosa sto parlando esattamente? Del territorio che grossomodo corrisponde alle Comunità Montane dell’Alto Chiascio e alla Valtiberina umbra, cioè all'Alto Tevere racchiuso tra i confini con la Toscana e le Marche e collocato nell'area settentrionale dell'Umbria. L'itinerario che vi illustrerò in questo post avrà come base logistica Città di Castello, si svilupperà tra i comuni di San Giustino, Lisciano Niccone, Monte Santa Maria Tiberina, Pietralunga e il castello di Sorbello e racconterà di castelli, ville, chiese (tra cui un'abbazia veramente unica!), paesini deliziosi e ovviamente bontà gastronomiche!

San Giustino Villa Bufalini
Castello Bufalini a San Giustino

venerdì 12 gennaio 2018

Transilvania insolita: viaggio alla scoperta della Covasna!

La Covasna è una regione della Transilvania che si trova al centro della Romania, a 200 km a nord da Bucarest tra il distretto di Brasov e la Moldavia. Io e Sara ci siamo stati a fine settembre in un viaggio itinerante tra le le bellezze e le tradizioni di questo territorio poco noto al di fuori dei confini rumeni, in mezzo a foreste rigogliose, castelli rinascimentali e luoghi naturali incontaminati. Questo primo post è una panoramica in cui parlerò di quel che abbiamo visto e delle informazioni utili per organizzare il viaggio!

Visit Covasna Transilvania Insolita Romania
io e Sara al Castel Kalnoky di Miclosoara 😄