mercoledì 29 aprile 2009

Collodi e il parco di Pinocchio

La "pesciatina" è la strada, sul confine tra la provincia di Lucca e quella di Pistoia, che porta a Collodi (Pistoia), il borgo, nel comune della pittoresca cittadina di Pescia, che diede i natali alla mamma di Carlo Lorenzini, l'autore della favola "Le avventure di Pinocchio".
E' una strada impreziosita da splendide ville, come quella dei Piccinelli o quella settecentesca dei Cardini (l'attuale villa Paradiso) dove si allineano vecchi opifici, oggi protagonisti del progetto Vie della carta che ha portato a un recupero di un opificio costruito nel 1485, la cartiera Le Carte.
L'edificio ospita macchinari del 1700 utilizzati per la produzioe della carta a mano e di quella filigranata ed è oggi parte integrante del Museo della Carta.
Di carta ne è stata utilizzata in quantità per le quasi 200 edizioni uscite sino ad oggi (cui vanno aggiunte 260 traduzioni in lingue diverse) della favola del burattino senza fili.
Lorenzini ha reso famoso il borgo di Collodi in tutto il mondo, adottandolo come proprio pseudonimo, a perenne ricordo del luogo dove trascorse le vacanze da fanciullo, a casa dei nonni materni.
Da allora il borgo non è cambiato, è una piccola cascata di case adagiata sulla montagna, che parte dall'antica rocca per terminare con la Butterfly House, una struttura di cristallo blindato che ospita un giardino esotivo dove vivono, si nutrono, si corteggiano e si riproducono stupende farfalle tropicali. Questo è solo un segmento del parco dedicato a Pinocchio... Giostre d'epoca, realizzate tra il 1900 e il 1950. Un carrozzone che ospita un antico teatrino meccanico artigianale raffigurante le scene più significative della fiaba. La casa della fata Turchina e la celeberrima balena. Un piccolo laboratorio dove si può realizzare il cappello di Pinocchio o quello della fata Turchina. E infine il museo-biblioteca laboratorio delle Parole e delle Figure, con iniziative legate al mondo di Pinocchio.

Da non perdere le celebrazioni per il compleanno del burattino, il 24 maggio.


Orari e prezzi del parco di Collodi.


(Fonte: InViaggio; foto in alto by Flickr VINVISIAK)

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook , via Feed e adesso anche su Twitter!

Posta un commento