giovedì 6 agosto 2009

Alcuni luoghi dove fare l'animal watching in Italia

cavalluccio marino ippocampo
In Italia ci sono così tanti posti unici per bellezza e varietà di proposte che nemmeno lo sappiamo! L'animal watching, un termine inglese che sta ad indicare semplicemente l'avvistamento di animali (ma quando finirà questa dipendenza dai termini inglesi per espressioni che esistono anche in italiano???) può essere praticato in molte regioni con successo e soddisfazione. Per quanto riguarda i delfini ho già scritto dell'iniziativa del CTS all'Arcipelago della Maddalena (link).
Ma non è l'unico luogo nè l'unica iniziativa!
Di seguito ho elencato alcuni posti ed aree protette dove è possibile vedere da vicino alcuni animali:
  • le spiagge di Sant'Andrea Apostolo dello Ionio (CZ) e di Brancaleone (RC) sono state adottate da gruppi di tartarughe caretta caretta per la deposizione delle uova ed è possibile vederne la schiusa contattando il WWF
  • sempre in Calabria, la baia di Soverato è una zona unica nel Mediterraneo: sono presenti 2 rare specie di ippocampo, i graziosi cavallucci marini!
  • Nella zona lagunare alle spalle delle spiagge dell'isola di Vendicari, vicino a Noto, nelle aree protette delle Valli di Comacchio (link) e di Molentargius (link) e all'Oasi WWF di Orbetello in Toscana si possono ammirare colonie stanziali di fenicotteri rosa, aironi e cicogne
  • alle isole Eolie, la spiaggia di Canneto di Lipari e la spiaggia nera di Vulcano accolgono la stenella, una specie stanziale di delfino;
  • infine un posto un po' insolito per l'avvistamento delle... balene! La pista ciclabile di Castello d'Invrea, in Liguria, tra Varazze e Cogoleto!
Leggi anche:
(Foto di Silvain de Munck su Flickr)

Ti piace il blog? Seguilo su Facebook via Feed e su Twitter!

Posta un commento