venerdì 14 gennaio 2011

Una notte all'hotel di ghiaccio di Kiruna, un'esperienza indimenticabile!

Kiruna Ice Hotel
Una delle esperienze più particolari che potete fare in una vacanza in Scandinavia è soggiornare in un hotel di ghiaccio. In Svezia, nella regione settentrionale che confina con la Norvegia e la Finlandia e fa parte della Lapponia, si trova il primo Ice Hotel del mondo e tuttora il più grande.
A Jukkasjarvi, una piccola cittadina che dista circa 12 km dalla più famosa Kiruna (in inverno vi si tiene il festival delle sculture di ghiaccio più grande d'Europa), ogni anno verso la metà di novembre alcuni designer del ghiaccio utilizzano la neve gelata e trasparente che si forma sul fiume Torne per realizzare un'immensa costruzione (l'area complessiva è di 5500 mq) comprensiva di camere da letto, una hall, un ice-bar, un museo e tante altre strutture, persino una chiesetta dove vengono celebrati centinaia di matrimoni!

L'Ice hotel, di forma diversa di anno in anno, rimane aperto per tutto il lungo inverno scandinavo, finché la temperatura non si alza ed inizia a sciogliersi la neve compressa... più o meno verso la fine di aprile.

Per chi vuole limitarsi a dare un'occhiata, è possibile visitare l'hotel ogni giorno fino a mezzanottema rimanerci a dormire regala probabilmente una di quelle emozioni che non si scordano per tutta la vita.
In tutti i commenti che si leggono in rete il giudizio è unanime e può essere così riassunto: "Esperienza incredibile! E' un pò caro ma ne vale assolutamente la pena".



QUANTO SI SPENDE?



Considerando una "cold accomodation" (cioè una snow room, nell'hotel di ghiaccio vero e proprio) nel mese di gennaio - che dicono sia il migliore in quanto a prezzi - prenotando online direttamente sul loro sito si va da un minimo di 3200 corone svedesi (SEK) a persona per notte, al cambio attuale circa 360 euro, per una snow room per 4 persone fino a 5800 SEK (651 €) per una Art Suite per due persone.
Se poi vi concedete una sistemazione Deluxe allora i prezzi salgono ancora fino a 7000 SEK (786 €)!

C'è poi una terza soluzione che però secondo me va presa in considerazione solo se il pernottamento è superiore a 2 notti (loro stessi consigliano di alternare tra i due tipi), cioè la "warm accomodation", una camera tra pareti di legno..  il prezzo va dalle 2500 SEK (sempre per persona per notte) cioè 280 €, per una camera per 4 persone, a 3390 SEK (380 €) in un più romantico chalet.

Kiruna Ice Hotel

Dopo esserci "tolto il dente" del prezzo (ma qualcuno giustamente dice che si vive una volta sola!) torniamo alla descrizione dell'Ice Hotel: all'interno delle camere (tutte in ghiaccio e neve, se qualcuno se lo fosse scordato, anche i letti!) la temperatura non scende mai sotto i -5° ma non sale per ovvie ragioni più di qualche grado da quella soglia, comunque all'ingresso vi forniscono una specie di tuta da sci, scarponi, guanti e cappello! E per la notte una massiccia pelliccia di renna dentro cui avvolgersi è tutto quello che è necessario per stare al calduccio all'interno di questo gigantesco igloo :-)))

Le camere non hanno porte ma tende e per l'illuminazione vengono usate solamente fibre ottiche azzurre, che attraverso il ghiaccio creano degli splendidi effetti di luce, molto particolari!
Nel pernottamento è anche compresa un'abbondante colazione a buffet in una struttura al di fuori dell'Ice Hotel, un bagno caldo e una sauna. Ed anche un "piacevole risveglio" alle 6 del mattino... una signorina dell'hotel vi sveglierà e vi porgerà una tazza di lingonberry juice.

Ah! La cittadina si trova a soli 200 km dal circolo polare artico, ed oltre che per il Kiruna Festival moltissimi turisti si spingono fin lassù perché è un ottimo posto dove poter ammirare l' Aurora Boreale...

Indirizzo:
Ice Hotel, Marknadsvägen 63, 98191 Jukkasjärvi, Sweden

Testo di Mr Joshua.

(Foto tratte dal sito web ufficiale).
Ti piace il blog? Seguilo su Facebook via Feed e su Twitter!

Posta un commento