martedì 28 giugno 2011

Fish&Chips da favola al The Eagle di Cambridge, il pub del DNA...

la viaggiatrice Chiara Vanni 
ci parla di un pub di Cambridge,
la città dove ha sede una delle università 
più prestigiose del mondo
the eagle pub Cambridge DNA
Se volete provare del buon cibo inglese, immersi nella più tipica atmosfera “british”, circondati dagli studenti più intelligenti del mondo, vi consiglio di provare “the Eagle”. E’ uno dei più antichi pub di Cambridge, dove potrete sedere dove i famosi biologi Watson e Crick annunciarono al mondo di aver scoperto il segreto del DNA, dove sarete sorpresi da fantasmi bizzarri e capricciosi e dove, soprattutto, potrete assaggiare i più gustosi fish and chips che abbiate mai provato!
Non crediate, comunque, che i famigerati “ fish and chips” siano l‘unico piatto tipico che avrete modo di assaggiare. La scelta delle pietanze “home made” offerta dal menù è varia e propone un’ampia selezione di piatti tipici della cucina inglese sostanzialmente a base di bacon, chicken and stewed vegetables and meat.

the eagle pub Cambridge DNA
foto di Matt from London su Flickr
Se poi, dopo succulenti manicaretti ed un paio di dissetanti birre, dovrete attraversare uno dei verdissimi, vastissimi parchi della città per tornare verso il vostro albergo, residence o BB, cercate di prestare attenzione non al lupo cattivo ma alle oche! Sono meravigliose ma gigantesche e se vi rincorrono in branco vi faranno digerire fin troppo rapidamente ciò che avrete appena mangiato :-)

Guest post di Chiara Vanni: "Rompiscatole,permalosa ed incredibilmente polemica, Chiara è una grande amante delle lingue e delle culture straniere ed un' appassionata viaggiatrice. Le sue passioni, la sua curiosità ed il suo gusto per il buon cibo l'hanno sempre spinta a ricercare, nei luoghi da lei visitati, l'autenticità, l'originalità nell' arte, nelle espressioni idiomatiche e tra i piaceri della buona tavola."

(Foto tratta dall'album di sean_hickin su Flickr)

Ti potrebbero anche interessare:
Ti piace il blog? Seguilo su Facebook via Feed e su Twitter!

Posta un commento