Page Nav

HIDE

Grid Style

GRID_STYLE

Post/Page

Weather Location

Il Vallo di Adriano e la cittadina medievale di Carlisle

Il Vallo di Adriano (in latino Vallum Aelium), era una fortificazione in pietra, fatta costruire dall'imperatore romano Adriano nella prima metà del II secolo d.C. (122 circa), che anticamente segnava il confine tra la provincia romana occupata della Britannia e la Caledonia (l'attuale Scozia) dividendo l'isola (l'attuale Gran Bretagna) in due parti.


Il muro, completamente in territorio inglese, rimane a sud del confine della Scozia per 15 km ad ovest e per 110 km ad est e corre per 120 km da Wallsend, sul fiume Tyne, alla costa del Solway Fith. La A69 segue il percorso del muro da dove la strada inizia, a Newcastle-upon-Tune, e fino a Carlisle, quindi prosegue attorno alla costa settentrionale della regione Cumbria (fonte Wikipedia).

Ogni anno in una città differente che sorge nei pressi del Vallo si tiene una manifestazione culturale in qualche modo ispirata agli antichi romani. Il 7 novembre prossimo a Carlisle, bella città medievale dell'Hadrian's Wall Country, si terranno spettacoli di teatro di strada, fuochi d'artificio e festeggiamenti nell'ambito della festa Love Carlisle.

Altre info su www.hadrians-wall.org e www.historic-carlisle.org.uk

1 commento

adrianus ha detto...

Il Vallo di Adriano e tutto che ciò concerne la Britannia romana è molto interessante. Forse la parte più affascinante della storia è quando i legionari sono ritirati e gli indigeni romanizzati si difendono da soli. E' infatti in quest'ambito che sono nate le tante leggende britanniche (re Artù incluso..). Va però detto che nella leggenda britannica rientrano anche alcuni aspiranti all'impero romano (i c.d usurpatori) che coniarono anche monete..
Altresì una documentazione abbastanza antica sulle vicende del leggendario Re Artù esiste in Italia. Si tratta di un portale minore del duomo di Modena...