martedì 1 ottobre 2013

Ibiza: l'altra faccia dell'isola della trasgressione | #ExperienceIbizaTrip

People from Ibiza / Ibiza Wonderland 
People from Ibiza / Oh, I'm dancing on the sand
Ibiza ExperienceIbizaTrip
La citazione di uno dei tormentoni degli anni '80 sarà anche quanto di più scontato potevo scegliere per introdurre un post sui miei quattro giorni trascorsi sull'isola più disco-pop delle Baleari, ma non ne potevo fare a meno! Per molti, per tutti, non solo per coloro che hanno superato i 30 e si ricordano benissimo le note di "People from Ibiza" di Sandy Marton, Ibiza è sinonimo di divertimento, mitiche discoteche, feste in spiaggia e trasgressione. 
Concetti un po' stereotipati ma in parte corrispondenti a verità. Ibiza E' la capitale internazionale delle mode musicali fin dagli anni '60: al Pacha, la discoteca forse più famosa al mondo, puoi trovare ogni giovedì il dj resident David Guetta nella serata F***me I'm Famous mentre il sabato è il turno di Bob Sinclair. L'Amnèsia continua a inondare le piste con gli Espuma party e le feste di altri club stra-noti come il Cocoon, l'Hushuaia o il Privilege, immagino non siano da meno.

La pubblicità (poco allusiva) del Pacha che avevo notato sulle pagine della rivista gratuita della Vueling in aereo, l'avrei rivista molte altre volte sui cartelloni pubblicitari ai bordi delle strade

Ibiza ExperienceIbizaTrip

ma sapevo già che in realtà l'isola è molto di più di un simbolo della movida, della stravaganze e della tolleranza. Lo dice la storia, che l'ha vista entrare in scena nel 654 a.C. quando venne fondata dai Fenici e nel 1999 ha iscritto Dalt Vila, la parte più vecchia (e alta) di Eivissa (=Ibiza in lingua locale, la città più grande dell'isola) tra i Patrimoni dell'Umanità tutelati dall'Unesco.

PATRIMONIO DELL'UNESCO


Le sue mura, datate 1585, costituiscono uno dei centri medievali meglio conservati d'Europa e fare una passeggiata partendo dalla terrazza panoramica sulla sommità fino a ridiscendere alla Marina attraverso i tranquilli vicoli a tratti candidi a tratti un po' sgualciti è uno dei piaceri di cui sarebbe un peccato fare a meno durante una vacanza a Ibiza.

Ibiza Experience
Ibiza ExperienceIbizaTrip

UN MARE DA SOGNO


Vogliamo parlare del mare? Facciamone un accenno prima di dedicarci almeno un post 😉.
Abbiamo ammirato le acque verdi e cristalline del parco naturale di Ses Salines, quelle celesti di Cala Martina e della platja des Cavallet e quelle azzurre di Cala d'Hort da dove siamo partiti per un'escursione in kayak al tramonto.

Per non parlare dei fondali trasparenti di Cala Jondal, su cui si affaccia uno dei beach-club più esclusivi dell'isola: il Blue Marlin Ibiza! Un bar direi quasi per vip, dove concedersi una giornata tipicamente vacanziera ibizenca-style gustando un aperitivo o un pranzo della raffinata cucina comodamente seduti sui lettoni disposti sulla spiaggia.

Ibiza ExperienceIbizaTrip
il panorama della platja des Cavallet dalla Torre del Sal
Ibiza ExperienceIbizaTrip
beach club Blue Marlin Ibiza
Ibiza ExperienceIbizaTrip
Ibiza ExperienceIbizaTrip
pranzo al Blue Marlin

LA CUCINA DI IBIZA


A proposito del cibo.... Maite dell'Ufficio del Turismo spagnolo in Italia e Carmen, assessore al turismo di Ibiza (che con l'occasione ringrazio nuovamente) hanno davvero viziato noi blogger di #ExperienceIbizaTrip. La prima sera con una cena tipica al Can Berri Vell di Sant Augustì...

Ibiza Experience
i dolci del Can Berri Vell
...il giorno successivo portandoci all'Es Ventall, un delizioso ristorante di Sant Antoni dove lo chef ci ha prima mostrato come si preparano alcuni piatti ibizenchi tra cui il dolce tipico alla menta (il Flao) e poi ce li ha serviti su un tavolo all'aperto, sotto le foglie di un fico!

Ibiza Experience
lo chef dell'Es Ventall
Ibiza Experience
il Flao
La sera cenando in riva al mare al ristorante del Carmen a Cala d'Hort
(questa è la foto del mitico chef Pepe che ci ha preparato la paella più buona che abbia mai mangiato!)

Ibiza Experience
Pepe, il mago della Paella!
E ancora... Al Can Curreu a Sant'Eularia, un ristorante immerso tra uliveti, agavi e petali color fuxia! Tra tante eccellenze, il mio preferito (oddio, la paella era davvero divina!), ancor più quando ho scoperto che il nostro pranzo, due antipasti con quaglia e burrata e un piatto super abbondante di pesce, costava solo 35 €

Ibiza Experience
Ibiza Experience
Ibiza Experience

e infine al Sa Torreta nella piazza principale di Dalt Vila, a Eivissa.

ristorante Ibiza Dalt Vila

Quindi una vacanza a Ibiza che non sia esclusivamente discoteche si riassume nel binomio mare più cibo? Assolutamente no!


VACANZE ATTIVE A IBIZA


Chi ama le vacanze attive si può sbizzarrire praticando trekking o mountain-bike su uno dei numerosi itinerari di media e bassa difficoltà (la "montagna" più alta è sa Talaja, appena 475 metri).
Altrimenti potete scegliere di scoprire un tratto degli oltre 200 km di costa in kayak, come abbiamo fatto noi a Cala Carbò nella riserva naturale di Es Vedrà

Ibiza Experience
kayak al tramonto
Oppure recarvi in uno dei centri immersione dell'isola, ad esempio Punta Dive a Cala Martina, per calarvi in profondità o fare il battesimo del sub, come ho fatto io insieme ad altri miei compagni di viaggio! Un'esperienza magnifica, non tanto per i fondali che abbiamo esplorato, ricchi di poseidonia (un'alga che preserva la purezza dell'acqua) quanto per le sensazioni e le emozioni che si provano quando curiosità e sana paura si fondono in un mix.

Ibiza Experience

UN'ISOLA DAI MILLE PAESAGGI DIVERSI


Sapevo che Ibiza era circondata da un mare caraibico, ma me l'immaginavo arida. Invece con mia grande sorpresa ho trovato una terra ricca di pini silvestri, mandorli e vigneti. Ed anche girasoli...

Ibiza Experience

Un consiglio? Quando andate a Ibiza prendete un'auto a noleggio per spostarvi da una parte all'altra dell'isola. 

E DALLE MILLE SORPRESE...


Oltre a vedere dei bei paesaggi e fare un tuffo ogni volta in una cala diversa, potete dirigervi a nord alla ricerca della prima bodega di Ibiza, la cantina Sa Cova: qui potete degustare i vini autoctoni rossi, bianchi e rosati di un'azienda vinicola che lavora ancora secondo i metodi che si praticavano un tempo.

Ibiza Experience
Ibiza ExperienceIbizaTrip

All'estremità meridionale di Ibiza invece, a pochi chilometri a ovest di Eivissa, potete andare a vedere le saline

Ibiza ExperienceIbizaTrip

mentre a est, a un passo da Sant'Eularia, si trova il mercatino hippy di Las Dalias, un autentico salto indietro nel tempo agli anni '60, quando i figli dei fiori giunsero nel giardino di una finca ibizenca e cominciarono a riempirlo di bancarelle

Ibiza ExperienceIbizaTrip

Per finire, una chicca per trascorrere una serata all'insegna della buona musica suonata dal vivo: il teatro Pereyra a Eivissa. Un locale, per la verità tutt'altro che sconosciuto, nato dalle ceneri di un teatro dove si può assistere a un concerto assaporando un buon mojito.

Ibiza ExperienceIbizaTrip

E' tutto? No, è appena l'inizio del racconto di un'Ibiza "alternativa". Quella che ho visto la prima volta che ci sono stato...

INFORMAZIONI UTILI

  • volo: www.vueling.com
  • hotel Sundown, Sant Antoni: www.sundownibiza.com
  • ristorante Es Ventall, Sant Antoni: www.restauranteesventall.com
  • ristorante Can Berri Vell, Sant Agustí: www.canberrivell.com
  • ristorante boutique-hotel Can Curreu, Sant Carles: www.cancurreu.com
  • centro immersioni Punta Dive, Cala Martina: www.puntadive.com
  • mercatino hippy di Las Dalias, Sant'Eularia: www.lasdalias.com
  • teatro Pereyra, Eivissa: www.teatropereyra.com
Ti piace il blog? Seguilo su Facebook via Feed e su Twitter!

Posta un commento