mercoledì 4 febbraio 2015

Ferrara in festa per il Carnevale Rinascimentale!

Feste da ballo in costumi d'epoca, rievocazioni storiche sulle vie del centro di Ferrara, cene alla Corte Estense, tornei cavallereschi, musei a ingresso gratuito, concerti di musica rinascimentale che ricalcano le atmosfere di oltre 500 anni fa... Il Carnevale Rinascimentale torna dal 23 al 26 febbraio 2017 per stupire con decine e decine di eventi.
carnevale rinascimentale ferrara
Nota: quel che segue è il programma del Carnevale Rinascimentale del 2015, il programma del 2017 lo trovate sul sito ufficiale. Nel post "Cena a corte al Carnevale Rinascimentale di Ferrara! Una serata al castello estense" potete leggere il mio racconto della cena a corte che si ripeterà anche nel 2017.
Ferrara, 12 febbraio 1491: i festeggiamenti del Carnevale sono al culmine e la principessa Anna Maria Sforza, figlia del duca di Milano Galeazzo e nipote di Ludovico il Moro, reggente alla morte del fratello, viene accolta trionfalmente dai duchi d'Este e dall'intera città. Migliaia di ferraresi affollano le vie aspettando il passaggio del fastoso corteo che accompagna l'imminente sposa di Alfonso, figlio del duca Ercole I d'Este.

Balli, spettacoli e sontuosi banchetti seguono il matrimonio e rimarranno epici quei giorni, dal 13 al 15 febbraio, durante i quali la Corte Estense rese omaggio alla giovanissima coppia (entrambi non avevano compiuto i 15 anni ma prima ancora del loro primo compleanno un accordo nuziale li aveva "promessi" l'una all'altro) con tutta la magnificenza degna di una delle maggiori capitale europee della cultura del tempo.


Ferrara, 12-15 febbraio 2015: il Carnevale Rinascimentale festeggia la sua 4^ edizione! Un carnevale originale, diverso dalla maggior parte delle manifestazioni per atmosfere e ambientazioni. La protagonista dei festeggiamenti è Anna Sforza, a oltre 500 anni di distanza da quelle giornate storiche che sancirono l'alleanza tra la casata degli Sforza di Milano e i duchi d'Este e confermarono l'importanza di una città che nei decenni successivi si impreziosirà di opere architettoniche e artistiche di altissimo livello qualitativo. Un personaggio amato dai ferraresi, che riuscì nei pochi anni della sua breve vita a contraddistinguersi per il fascino, la personalità e la bellezza, superiore (dicono) a quella della stessa Lucrezia Borgia, sposa in seconde nozze del duca Alfonso, rimasto vedovo nel 1497 a soli 21 anni.


Una figura, quella di Anna Sforza, che la Commissione Cultura dell’Ente Palio di Ferrara, insieme all'amministrazione comunale, ad alcune associazioni e ad altri partner istituzionali, ha scelto come filo conduttore immaginario che legherà la città emiliana alle iniziative che andranno in scena al prossimo Expo 2015 di Milano.

IL CARNEVALE RINASCIMENTALE TRA STORIA, BALLI E BANCHETTI

Le quattro giornate del Carnevale Rinascimentale saranno un omaggio anche alla figura del duca Ercole I d'Este, che durante il suo ultra trentennale ducato (dal 1471 al 1505) rese Ferrara la “la prima città moderna d’Europa” e rinvigorì la tradizione carnascialesca coinvolgendo tutta la città nelle danze, nelle feste, nelle giostre cavalleresche e nei mascheramenti... lui stesso si narra che amasse travestirsi e partecipare al clima burlesco di quelle settimane, interminabili, che avevano inizio intorno all'Epifania e si protraevano fino a Martedì Grasso tra scherzi (a volte pesanti e per questo colpiti duramente dalla legge), risate e divertimenti vari.


Io e Sara amiamo l'atmosfera del Carnevale e dopo averci girato intorno per un paio di anni finalmente quest'anno parteciperemo al clou dei festeggiamenti! Taggheremo i nostri post sui social e soprattutto le nostre foto su Instagram con l'hashtag #rinascife2015 per concorrere all'iniziativa promossa dagli Instagramers di Ferrara e cercheremo di raccontare gli eventi a cui parteciperemo. Quali? Non avete che da seguirci per scoprirlo :)

La scelta è amplissima, come potete leggere dal programma sul sito ufficiale carnevalerinascimentale.eu.
Il momento topico sarà il corteo storico con le Contrade del Palio di Ferrara che partirà alle 17:15 del 14 febbraio e rievocherà l'ingresso in pompa magna di Anna Sforza del 12 febbraio 1491, ma l'inaugurazione avverrà due giorni prima, alle 11 del 12 febbraio con l'allestimento di ghirlande al Cortile d'Onore di Palazzo Roverella.

Il 13 febbraio alla Sala espositiva in via Bersaglieri avverrà l'inaugurazione della mostra di maschere e costumi di ispirazione rinascimentale fantastica (ore 11), mentre il giorno di San Valentino ci saranno anche visite guidate animate, una caccia al tesoro, laboratori ludici per i più piccoli e tanto altro, anche una intrigante Cena a Corte di ispirazione Rinascimentale, all'interno del castello estense, accompagnata da spettacoli di giocolieri e danzatori, allietata da portate come cappelletti emiliani con pere e cannella o rollata di carne alla Rinascimentale (previsto un menù anche per vegetariani) e seguita dal Gran Ballo Rinascimentale


Andranno in scena commedie che si rifanno alla tradizione di Plauto e Terenzio, tipiche del teatro rinascimentale, come la Calandria, rappresentata dalla Compagnia del Vado nella Sala Estense alle 21 del 14 febbraio. 
Domenica 15 febbraio vi segnalo il pranzo rinascimentale in costume con piatti tipici dell'epoca al Torrione San Giovanni e alle 15 una visita guidata alla Sala del Tesoro del Museo Archeologico, all'interno di Palazzo Ludovico il Moro. Poi conferenze a tema, mostre, ecc...

Per calarsi completamente in questo clima di festa rinascimentale sarà possibile anche noleggiare costumi storici da cortigiano, damigella o nobili per gli adulti e da paggetto o damigella per i bambini.


Spero di avervi incuriosito, se andate a Ferrara nel weekend ci trovate là! 
Dimenticavo... Ferrara è inserita tra i patrimoni dell'Unesco dal 1995. Qualche giorno tra le sue mura è anche l'occasione per visitare il centro storico, il palazzo dei Diamanti, le dimore storiche e gli altri suoi gioielli.

INFORMAZIONI UTILI

Ente Palio di Ferrara, via Mortara 98. Tel.0532/751263. www.paliodiferrara.it
info@carnevalerinascimentale.eu
IAT Ferrara: tel. 0532-299303.

(Foto tratte dal profilo facebook Cena a corte nel Carnevale Rinascimentale e dal sito www.carnevalerinascimentale.eu).

Ti potrebbero anche interessare:
Ti piace il blog? Seguilo su Facebook via Feed e su Twitter!

Posta un commento