giovedì 2 aprile 2009

La forza delle idee contro la Crisi al Salone delle invenzioni di Ginevra

Edizione 2010: dal 21 al 25 aprile 2010.

Si è aperto ieri a Ginevra il 37° Salone internazionale delle invenzioni che con i 78.000 visitatori della scorsa edizione si impone come il più importante del suo genere al mondo.
La città svizzera si trasformerà in capitale mondiale dell'innovazione fino al 5 aprile, con 710 espositori annunciati e un migliaio di invenzioni fresche fresche...
In particolare in questa edizione abbonderanno le soluzioni trovate dai novelli inventori nei settori dell'ambiente, dell'economia e della salute.
Come ogni anno non mancheranno le invenzioni bizzarre ma sicuramente nemmeno quelle "maledettamente" pratiche: più del 45% delle invenzioni presentate al salone infatti sono oggetto di un contratto di licenza. Ci sono quindi concrete possibilità di commercializzare il proprio prodotto.
Quest'anno, il 26% degli espositori è composto di ricercatori o inventori indipendenti, mentre il 74% è costituito da imprese o istituzioni. Saranno rappresentati 45 paesi, con in testa la Russia (92 espositori), seguita da Iran, Malesia, Romania, Cina, Francia e Svizzera.
I settori che hanno contato nelle ultime edizioni il maggior numero d'invenzioni sono la medicina, la salute, la protezione dell'ambiente, la meccanica e l'elettronica.

Il vincitore dell'anno scorso, il coreano Lee Jeong-soo della società Incasolution LTD ha sviluppato una soluzione di controllo automatico di consumo energetico grazie ad un sistema chiamato checktap. Si tratta di una presa multifunzionale che si collega al pc grazie ad un cavo USB. Una volta collegata, l'applicazione fa il suo lavoro di sorveglianza interrompendo gli apparecchi elettrici totalmente o in alternanza a seconda degli ordini programmati dall'utente.

Tra le invenzioni maggiormente apprezzate della scorsa edizione c'è quella presentata dall’università di Palermo: una compressa da deglutire per assumere proteine ed altre molecole molto utile per migliorare la qualità di vita di molti diabetici, costretti ad iniezioni quotidiane per tutta la vita.
Tra le invenzioni più curiose i macchinari per rompere con facilità le noci di cocco, le slitte pieghevoli e le biciclette con lettori mp3 che si ricaricano ad ogni pedalata.

Altre info su: ticinonline e www.inventions-geneva.ch
Posta un commento